Rieccoci con il nostro consueto appuntamento del Mercoledì, il giro di boa è iniziato, buona lettura!

Instagram cresce - e bagna il naso a Twitter

Pare proprio che il "piccolo" Instagram, sulla scena social da soli due anni, sia già in grado di superare i big del settore. Viene infatti da comScore la notizia che durante il mese di agosto, il social network delle foto ha superato Twitter per utenti attivi giornalieri e tempo di permanenza, almeno in territorio americano. Un dato che ci sorprende, ma non più di tanto, visti i ritmi di crescita vertiginosi che Instagram ha registrato negli ultimi mesi.

Se infatti il primato per numero di utenti unici sul periodo sia ancora saldamente in mano a Twitter (+ 7 milioni di utenti), i dati di comScore mostrano che i contenuti offerti da Instagram richiedono (o meritano?) più tempo che non i cinguettii. Sembra essere quindi giunto il momento, anche per Instagram, di sfruttare economicamente questo vantaggio. Tuttavia, su questo fronte, sarà difficile scalzare a breve il primato di Twitter: le proiezioni danno infatti un giro d'affari di 130 milioni di dollari nel 2012, ben più dei 72 milioni che dovrebbe realizzare lo stesso Facebook.

Al di là della Muraglia Cinese

Se quindi negli Stati Uniti il primato dei portali più visitati è conteso fra le major che tutti conosciamo, la stessa cosa non si può dire per la Cina, che pure è uno dei mercati più numerosi al mondo e che può vantare crescite spropositate. Si sa infatti che il governo cinese ha posto pesanti limiti alla fruizione di servizi online ai propri cittadini e chi più di altri ne ha fatto le spese sono proprio i Social Network di origine occidentale.
Gli utenti cinesi, tuttavia, sono sempre meno disposti a restare fedeli ai Social Network casalinghi e, aggirando il "grande Firewall" governativo, sono arrivati a generare un volume di traffico di 63 e 35 milioni di utenti, rispettivamente su Facebook e Twitter.

Il motore di questo cambiamento, e davvero non ce ne si stupisce, sono i giovani compresi fra i 25 e i 34 anni, di istruzione superiore. Il progresso, insomma, non si fa fermare dalle barriere della politica, ma traina tutta una nazione verso l'internazionalità e la globalizzazione: basti pensare che, negli anni passati, le visite al solo Facebook sono quasi decuplicate

Facebook si fa generoso e invia Gift

Preparatevi a vedere nelle vostra timeline un'interessante novità. Facebook Gift è la nuova applicazione di Facebook che da la possibilità di inviare regali ai propri amici Facebook e per regali si intende proprio quelli da scartare.
La nuova funzione permette, volendo, di avvertire il destinatario del regalo e mostrargli una preview dello stesso dandogli la possibilità di decidere se tenerlo o addirittura sostituirlo.

Un posizionamento così improntato al marketing, da parte di facebook, non è di certo una novità se si pensa a Facebook Ads e Facebook Offers, offrendo sempre più la possibilità ai brand di porre il social network da tramite tra loro e gli utenti ed aprendo nuove strade al social shopping.
Ora bisogna solo che chi vuole usare Facebook Gift faccia attenzione a cosa regalare e a chi, se non si vuole creare una Facebook-crisis per la gelosia tra i propri amici.

Shopping online? Vince Facebook

Continuiamo a parlare di Facebook. Sapevate che c'è gente che ama compilare moduli e formulari? De gustibus! Se non siete fra questi saprete che in determinati casi per effettuare acquisti online è possibile loggarsi con uno dei propri social network ed evitare così il tedio di riempire caselle e formulari tra refusi ed errori di battitura che ci costringono a ripetere l'operazione di registrazione da capo.
Ma qual è il social network preferito per effettuare questo tipo di operazioni? Grazie ad uno studio condotto sui login effettuati tramite la piattaforma Janrains è emerso che il 48% delle persone preferisce effettuare login tramite Facebook che scavalca quindi il colosso Google (con il 32%) e distanziandosi fortemente da Twitter con solo il 3%.

Non c'è da stupirsi quindi se Zuckerberg stia avvicinando sempre di più Facebook al mondo del social shopping, non ci resta che aspettare e vedere quali saranno le prossime novità.