Siamo ormai pienamente nel 2014, ma continuano i trend di crescita che hanno caratterizzato l'ultimo periodo, soprattutto per quanto riguarda l'aspetto social, digital e mobile in Italia e nel mondo. Poche ore fa, Simon Kemp del nostro ufficio di Singapore ha pubblicato un post con una ricerca molto interessante riguardo queste tematiche.

statistiche-italia-2014-social-digital-0

Colpisce l'enorme quantità di utenti mobile, ma anche l'impressionante numero degli utenti Facebook attivi rispetto agli utenti internet (il rapporto è vicino al 73%).

statistiche-italia-2014-social-digital-1

Il tempo trascorso ogni giorno online in media ammonta a quasi 5 ore, di cui quasi 2 si verificano attraverso device mobili. Questa situazione ha un impatto molto forte sulle abitudini di consumo e di relazione tra persone e brand che, attraverso questi canali sono in contatto sempre più continuativo e possono sviluppare una conversazione attraverso numerose microinterazioni.

statistiche-italia-2014-social-digital-2

 

I social media sono parte integrante dell'esperienza quotidiana delle persone: il 54% dell'intera popolazione li utilizza, trascorrendo una media di 2 ore e 29 minuti al giorno e in larga parte attraverso device mobile. L'utilizzo di servizi che si basano sulla location dell'utente è ancora in fase di sviluppo.

statistiche-italia-2014-social-digital-3

La quasi totalità degli utenti internet possiede un account social media, mentre quasi la metà li utilizza con cadenza almeno mensile. Il social network con la penetrazione maggiore si conferma Facebook, seguito dal "social layer" di Google, Google Plus, e da Twitter, in crescita.

statistiche-italia-2014-social-digital-4

 

L'utilizzo di smartphone è sempre più diffuso, soprattutto per la ricerca di informazioni contestuali al luogo in cui si trova l'utente, ma anche per scoprire prodotti o servizi.

Questi dati sono molto interessanti anche alla luce del contesto internazionale. Abbiamo chiesto a Simon Kemp, Managing Director di We Are Social Singapore che ha seguito la ricerca, una considerazione sulla situazione Italiana rispetto al resto del mondo in termini sul tema social, digital e mobile:

L'elemento social in Italia è molto interessante se paragonato alla media dei paesi presi in considerazione e molto superiore alla media mondiale (penetrazione al 42% contro 26%).

Questo dato risalta ancora di più se considerato alla luce della penetrazione internet o con la situazione di altri paesi. Prendiamo ad esempio la Germania, che ha una penetrazione internet molto più alta dell'Italia (84% contro 58%), ma che ha una penetrazione social decisamente più bassa (35% della Germania contro 42% dell'Italia).

Non è da escludere che l'approccio mediamente più aperto alla socializzazione insito nella cultura italiana rispetto ad altri paesi abbia un impatto su questa forte propensione all'utilizzo dei canali social.

Questi insight confermano ulteriormente l'importanza di un approccio fortemente localizzato alla conversazione sui social media da parte dei brand: sviluppare e implementare strategie a livello locale (anche quando sono parte di un contesto internazionale) è una scelta molto importante, che permette ai brand di essere il più possibile rilevanti per le persone che partecipano alla conversazione.

Vi suggeriamo di leggere il post di commento di Simon e la ricerca completa.