Buongiorno a tutti e benvenuti al nostro consueto appuntamento del sabato: l’unico post che può farvi passare l’hangover dopo un venerdì sera impegnativo! Che piani avete per il weekend? Qualsiasi cosa facciate, ricordatevi che è importante avere sempre la colonna sonora giusta per ogni occasione. Come? Ecco qualche dritta! ;)

Come creare la vostra playlist in crowdsourcing
Vi ricordate quando da ragazzini si preparavano i cd compilation (e per i più “grandi”, le musicassette) da ascoltare durante i party a casa di amici? Ecco, oggi invece c’è Anthm, una nuova app per iOS che consente a tutte le persone munite di un iDevice di aggiungere brani all’elenco delle canzoni selezionate da voi per la festa. Una soluzione sicuramente innovativa per condividere le proprie passioni musicali, e che potrebbe creare qualche siparietto divertente se i vostri amici provano a mixare i Rancid con George Michael! (ogni riferimento ai gusti musicali di alcuni miei amici di We Are Social è puramente casuale)
Anthm Logo Anthm Logo

 

The social music revolution [infografica]
A proposito di musica da condividere, sono sempre di più i servizi di streaming on-demand che stanno prendendo piede anche tra chi, come me, è ancora affezionato ai cari vecchi dischi in vinile. Vi segnalo un’interessante infografica realizzata da gplus.com sui principali player del settore della social music, alcuni dei quali, come Spotify, purtroppo devono ancora arrivare in Italia. Qual è la vostra social music app preferita? Io ormai non posso vivere senza Soundcloud sia per i mix che per i singoli brani!
Infograph
(potete cliccare qui per vedere l’infografica completa)

Il video di Durex per “How in-sync are you?”
Concludiamo in bellezza, è proprio il caso di dirlo, con questo video realizzato da Durex UK (proprio loro, quelli che dovete usare se vi piace ballare ma non vi piace l’idea di fare figli con persone a caso conosciute alla serata) per pubblicizzare la Facebook app “Durex in Sync”: un ottimo esempio di come non servano per forza effetti speciali sbalorditivi o sceneggiature da festival del cinema per creare video originali e accattivanti.

Bene, siete riusciti a leggere fino a questo punto senza riaddormentarvi e senza prendere caffè e aspirina per il mal di testa da Coca&Rum? Questa è la fine del nostro Thank God We Are Social #38: per questo sabato è tutto, e non mi resta che augurarvi un buon weekend! Alla prossima!