Dopo il lungo week-end questo mercoledì somiglia molto a un lunedì. Ma se certamente una settimana così corta vi metterà di buon umore, speriamo che questo mercoledì social faccia altrettanto. Si comincia!

SOCIAL TIMES

Dati interessanti arrivano da David Cohen, che scrive per social times, e ci racconta come reagiscono gli utenti alla pubblicazione di un post. Analizzando approfonditamente con tool appositi una serie di post aziendali, più di cinquemila in sei mesi, si evince che durante il primo quarto d’ora vi è il maggior numero di like, mentre dal quarto d’ora successivo, per una mezz’ora, si concentrano le condivisioni.

Per maggiori informazioni potete leggere qui.

Schermata 2015-06-03 alle 09.53.15

PIZZA HUT PROJECTOR

Pizza e film è un classico che tutto il mondo apprezza. Si torna a casa, non si ha voglia di cucinare, ci si guarda in faccia e ci si capisce al volo: ordiniamo una pizza e scegliamo il film giusto. A meno che non sia la pizza a portarti anche il film. Come? Ci pensa Pizza Hut, che in una geniale campagna, ha reso possibile trasformare il cartone della pizza, in pochi semplici gesti, in un proiettore per smartphone.

Vi sembra incredibile? Allora guardate qua.

Pizzahut-blockbuster-box-action-965x644

CAFÈ PELÈ

D’altronde già il nome promette bene, anche se stiamo parlando di una marca di caffè. Siamo nel paese famoso forse a pari merito per il calcio, per il caffè e… per gli sbadigli.

Chi non sa che sbadigliare è contagioso? Allora perché non mettere una pubblicità animata, su uno schermo della metro, in cui vediamo un giovane sbadigliare continuamente? L’effetto? Tutti, in attesa della metro, iniziano a sbadigliare. Che fare? Entrare in grande stile con café Pelé caldo per tutti. Risultato? Sorrisi, applausi e basta sbadigli.

Iniziativa degna di O rei.

contagious-billboard-hed-2015

WORLD WHITE WEB PROJECT

Google è razzista. Possibile? Così pare. Una studentessa svedese cercando la parola “mano” su google si è accorta che, pur trovando oltre ottocento mani, nessuna di esse era “nera”. O meglio, erano tutte mani di persone appartenenti all’etnia “bianca”. Per trovare una mano “nera” ha dovuto fare una ricerca specifica e cioè “una mano non bianca”. Così ha deciso di lanciare un interessante progetto.

Schermata 2015-06-03 alle 09.50.48

PERISCOPE SU ANDROID

È il blog di twitter stesso a lanciare la notizia. Così a quanto pare, dopo la sua straordinaria esplosione e la sua costante crescita, tanto da meritarsi un posto fisso nei nostri mercoledì social, Periscope sbarca anche su Android. Sarà scaricabile come App dall’App Store, dal Google Play Store e direttamente dal web. Quindi se possedete un Android e aspettavate Periscope approfondite!

AndroidAnimation_0

LA MISURA IDEALE DELLE IMMAGINI SUI SOCIAL

La misura delle immagini è molto importante per rendere al massimo il contenuto delle stesse. Soprattutto se si pensa a quanto sono diverse tra le loro le piattaforme: Facebook, Twitter, Linkedin, Pinterest, Instagram. Appare evidente che un’immagine caricata su Instagram avrà un’importanza e quindi una misura diversa rispetto ad una caricata su Linkedin. Per essere certi di non confondersi o semplicemente per curiosità, ecco qui una guida semplice e utile.

Schermata 2015-06-03 alle 09.45.53

COME SI USA LINKEDIN?

Linkedin: un social network veramente utile per noi utenti e per le aziende. Per noi perché ci consente di avere una visibilità semplice e immediata, oggettiva e chiara; per le aziende perché si eliminano diversi passaggi. Ma ancora vi è confusione nella gestione dei propri profili. Ad esempio prendiamo le headline: spesso sono troppo lunghe e confuse, mentre l’ideale sarebbe scriverle in 120 caratteri. Nel summary, invece, bisogna approfondire, quindi spiegare e non risparmiarsi, ma in modo chiaro, conciso e comunque il più breve possibile.

MAY15_28_andersson_transitions

Il resto è qua.