Lo shopping e il sabato: un binomio che farebbe brillare i nostri occhi tutti i weekend dell’anno, tranne oggi che è il 24 Novembre, cioè il sabato che segue il “Black Friday”. Avete dato fondo a tutti i vostri risparmi?

via GIPHY

Il termine “Black Friday” è stato coniato negli anni ’50 dal Dipartimento di Polizia di Philadelphia come riferimento alla follia collettiva del giorno successivo al “Thanksgiving day” in cui il desiderio di shopping portava le persone ad affollarsi per le strade in cerca delle migliori occasioni d'acquisto. (Fonte)

via GIPHY

A riprova che la smania di fare acquisti a prezzi scontati fa gola ormai un po’ in tutto il mondo, non si può non citare il “Single’s Day” cinese con protagonista il colosso leader dell’e-commerce Alibaba che quest’anno ha collezionato uno shopping dal valore di 30,8 miliardi di dollari. Confrontando tale cifra con gli acquisti effettuati durante il Black Friday 2017 pari a 7,9 miliardi secondo l’Adobe Systems Inc. Sales, si può affermare che in quanto a shopping la Cina ha da tempo superato i numeri del Black Friday americano. (Fonte 1); (Fonte 2)

Secondo una ricerca elaborata da Deloitte, quest’anno ciascuna persona aveva in programma di spendere il 20% in più rispetto al 2017, con il 57% di spesa online ‘versus’ spesa in negozio, come avveniva negli scorsi anni.

via GIPHY

In questo contesto, sono sempre di più i brand che costruiscono intorno al Black Friday non solo un’offerta di sconti e vantaggi economici, ma un’esperienza per stimolare l’attenzione delle persone su servizi e tematiche.

  1. La campagna "Whopper Shopper" di Burger King

Quest'anno Burger King ha lanciato la campagna "Whopper Shopper", facendo leva  sulla logica dei banner che spopolano sulla rete proprio in giornate come quella di ieri. Se normalmente quando un utente clicca su un banner per acquistare un prodotto, è il proprietario del sito in cui è presente il banner a ricevere una percentuale sull'acquisto del prodotto, Burger King ha deciso di ribaltare le regole del sistema. All'interno del sito "Whopper Shopper", le persone possono creare il proprio account, cercare il brand che preferiscono, cliccare sul banner per effettuare l'acquisto e ricevere un voucher per l'acquisto di un Whopper generato dalla percentuale che il sito di Burger King dovrebbe ricevere per il click. Con questa iniziativa sono i brand che compriamo ad offrirci un panino. (Fonte)

  1. Snapchat favorisce gli acquisti in app

Tra le novità in ambito e-commerce che hanno caratterizzato questo Black Friday, spicca il nuovo canale “Shop and Cop”, inserito nella sezione di ricerca di Snapchat. Il canale, realizzato con la collaborazione di Shopify, permette alle persone un’esperienza di acquisto online direttamente all’interno di Snapchat, senza quindi essere rimandati ad alcun microsito esterno. La novità in ambito e-commerce ha coinvolto anche alcuni brand, tra cui Gymshark, azienda britannica per abbigliamento in ambito fitness, che ha optato quest'anno per un "disruptive Black Friday", lanciando tutti i migliori sconti online in anticipo su Snapchat il 19 Novembre.  (Fonte)

  1. Youtube e Lego: il Brick Friday

Un'altra animata iniziativa di questo Black Friday è l'anteprima assoluta della seconda parte del film The Lego Movie 2 che la Warner Bros. Pictures ha reso disponibile su Youtube per l'intera giornata. I fan hanno potuto inserire la keyword "Brick Friday" su Youtube per poter vedere l'intero film, mentre coloro che si sono persi l'iniziativa dovranno aspettare l'uscita nelle sale americane l'8 Febbraio 2019. (Fonte)

  1. La Make Something Week di Greenpeace

Greenpeace, insieme ad altri partner internazionali, ha cercato di opporsi al consumo di massa, tipico di giornate come quella del Black Friday, lanciando la cosiddetta Make Something Week che dal 23 novembre al 2 dicembre invita a riciclare invece che consumare. Una serie di iniziative quali eventi e laboratori permetteranno di imparare le tecniche per abbandonare il modello “usa e getta”, abbracciando quello del DIY e del #plasticfree. Il calendario degli eventi è disponibile sul sito ufficiale dell’iniziativa.

In vista del Natale, dovremmo tutti essere più coscienziosi sui nostri acquisti e non solo per il nostro portafoglio.