È di nuovo mercoledì: mettetevi comodi e preparatevi a scoprire le novità social di questa settimana.

Instagram lancia il voice messaging in Direct.

Dopo WhatsApp e Facebook Messenger, anche Instagram lancia i messaggi vocali via Direct.

Per il momento i messaggi hanno durata massima di un minuto, rimangono permanentemente ascoltabili e possono essere utilizzati sia nelle conversazioni individuali che nelle chat di gruppo. L’obiettivo della feature è fornire un’alternativa off-camera alla video call integrata a giugno e dare la possibilità di continuare a comunicare con i propri contatti anche in quelle situazioni in cui non è possibile digitare.

Via TechCrunch

Arriva la #InstaGiftGuide.

Ancora Instagram. Per aiutare la nostra voglia di shopping natalizio, hashtag e brand fanno squadra sulla piattaforma dando vita a una vera e propria guida agli acquisti.

#InstaGiftGuide combina sei hashtag trend del 2018 (spoiler per tutti i gattari: sì, #catsofinstagram è tra i selezionati) a prodotti e idee regalo di 34 brand presenti sul canale. In questo modo, sarà ancora più semplice scovare il regalo perfetto per il vostro amico ossessionato di #fingerboarding e #vaporwave o concedervi un momento di relax #oddlysatisfying. Buon shopping!

Via Instagram Newsroom

Facebook Stories disponibili per tutti i Gruppi.

Facebook continua a investire sulle Stories e introduce un nuovo aggiornamento a livello globale, le Group Stories.

La nuova feature permette ai membri dei Gruppi di contribuire alla creazione di una Stories comune utilizzando inoltre le reactions - altra nuova feature - per rispondere ai contributi degli altri. Per impedire un uso improprio dello strumento, Facebook ha previsto per gli admin la possibilità di approvare i contenuti prima che questi siano postati e altre modalità di moderazione. In concomitanza con il lancio la piattaforma ha inoltre reso pubblici i dati di utilizzo delle Stories su Facebook e Messenger affermando che al momento il servizio viene utilizzato da 300 milioni di persone ogni giorno.

Via The Verge

Skype introduce le videochiamate con live caption e sottotitoli.

In occasione della Giornata Mondiale della Disabilità, Skype si è unito alle celebrazioni annunciando il lancio di videochiamate con live captions e sottotitoli.

La feature sarà disponibile nella versione aggiornata di Skype, per chiamate individuali e di gruppo, tra amici e colleghi. L’obiettivo è quello di rendere l’esperienza della videochiamata inclusiva anche per persone con difficoltà uditive. L’azienda continua il suo impegno all’inclusività annunciando che nelle prossime settimane saranno rilasciate anche le traduzioni per sottotitoli in 20 lingue diverse.

Via Skype Newsroom

Spotify & Ellen DeGeneres.

È stata inaugurata ufficialmente venerdì 7 la partnership tra Spotify e The Ellen DeGeneres Show, che ha lo scopo di incentivare la cultura musicale e creare opportunità per le nuove voci dando loro la possibilità di essere scoperti da milioni di persone della piattaforma.

Sfruttando il forte legame con il pubblico del suo show, la sua passione e il suo gusto per la musica, Ellen è diventata una vera e propria content creator per Spotify, con un hub dedicato e diverse playlist interamente curate da lei. È la prima volta che Spotify collabora con un influencer che ha il compito di gestire un’intera categoria dedicata al suo brand, aprendosi alla possibilità di raggiungere nuove persone attraverso il rapporto di fiducia instaurato con Ellen.

Via Spotify Newsroom

Burger King Whopper Detour, ovvero, come comprare un Whopper da McDonald’s.

Ops, l’hanno fatto di nuovo. Burger King lancia la campagna per supportare il download della nuova app aggiornata e (ovviamente) ne approfitta per trollare gli “amici” di McDonald’s. 

“Volete ordinare un Whopper per un penny, da McDonald’s?” Così, il 4 dicembre Burger King ha lanciato negli Stati Uniti “Whopper Detour”, promettendo un Whopper a un centesimo ai clienti che la scaricheranno. Uniche condizioni: scaricare l’app aggiornata sullo smartphone ed effettuare l’ordine entro 600 piedi (ca 180 metri) da un McDonald’s. Dopo aver effettuato l’ordine, l’app guida le persone al Burger King più vicino per ritirarlo entro un’ora. Nonostante qualche intoppo (perché i buoni non erano attivabili presso tutti i McDonald’s degli Stati Uniti), l’app ha registrato più di un milione di download, arrivando al primo posto - anche se per poco - su Apple Store.

Questo il video di lancio della campagna:

Via Mobile Marketer e Burger King Website

Vita da influencer: le 10 star di Instagram più pagate del 2018

Se la fine dell’anno è spesso tempo di bilanci, il tool di social media scheduling Hopper HQ non è stato da meno e ha stilato una classifica degli influencer più pagati di Instagram nel 2018, divise per settore.

Celebrity, beauty, fashion, fitness, food, lifestyle, sport e travel: queste le categorie identificate dalla piattaforma. Tra i nomi spiccano quelli di Kylie Jenner (celebrity), Huda Kattan (beauty), Bella Hadid (fashion) e Sommer Ray (fitness). Per ogni influencer sono disponibili informazioni su località, numero di follower e, soprattutto, il compenso per post. E ora la grande domanda: siete pronti a vedere quanto guadagna la vostra star preferita?

Via Evening Standard