Il primo aprile 2021 è iniziato così, con questa dichiarazione di Marvin Chow, VP of Global Marketing di Google. Era dal 2000 che il colosso di Mountain View dedicava alla data dei Pesci d’Aprile (diffusa in tutto il mondo) degli scherzi web.

“As you will remember, last year we made the decision to pause our longstanding Google tradition of celebrating April Fools’ Day, out of respect for all those fighting COVID-19. With much of the world still grappling with serious challenges, we feel we should again pause the jokes for April Fools’ Day this year. Like we did last year, we should continue to find appropriate ways to bring moments of joy to our users throughout the year."

Effettivamente, sappiamo che la situazione dall’anno scorso è cambiata, ma non poi così tanto. E tra un mood comprensibilmente non proprio positivo, una lotta alle fake news, che continua ad essere importante e urgente, la voglia di scherzare - per lo più proprio con la dinamiche di notizie false - non è facilitata dal contesto.

Ma è forse anche giusto che, i brand che se la sono sentita, abbiano provato a sdrammatizzare con leggerezza. E, in questo caso, con coraggio.

Ecco a voi i 10 “coraggiosi” che ci sentiamo di segnalare.

Partiamo dall’attualità, viaggi di Pasqua e zone colorate, sostenibilità e criptovalute.

1. Attualità | WeRoad

WeRoad, piattaforma di viaggi, ha annunciato il lancio di una fake experience su un’isola privata a largo di Malta, dove trovarsi come se il COVID non esistesse.

Hanno dichiarato l’opportunità sui canali social, per poi lanciare una sezione di spiegazione approfondita sul web-site proprietario, dove leggiamo che l’isola in questione è “Verde come la vegetazione, oro come la sabbia, blu come il mare. Il rosso e l’arancione li vedremo all’alba e al tramonto e di giallo ci sarà solo il sole.

Scherzo particolarmente riuscito, con gli utenti che ci hanno creduto - senza polemizzare e con un fondo di speranza - e hanno reputato l’idea del brand “geniale”.



2. Attualità | Volkswagen

Volkswagen il 30 marzo 2021 annuncia il cambio del nome della casa automobilistica in Voltswagen, per segnalare il definitivo switch verso l’elettrico e lanciare un nuovo modello. 

Gli utenti - legati emotivamente al brand e al suo heritage - ci rimangono di stucco, dichiarando di voler preservare l’anima e il nome del brand stesso.

Volkswagen allora fa marcia indietro, e il 1° aprile coglie la palla al balzo e pubblica questo Tweet:

3. Attualità | Teletubbies

Parlando sempre di attualità, Teletubbies annuncia la messa sul mercato di una una criptovaluta - The TubbyCoin BigHugs - cercando il coinvolgimento degli utenti:

Michael Riley, proprietario di Teletubbies, ha dichiarato che, sebbene i TubbyCoin non siano reali criptovalute, la parte sulla donazione di WildBrain non è uno scherzo, si sono infatti attivati per garantire ai bambini l'assistenza di cui hanno bisogno in questi tempi difficili tramite una donazione, di cui aumenta il valore ad ogni TubbyCoin condiviso sui social media.

Passiamo al food, con due player decisamente abituati a scherzare con la propria community e un outsider a tinte tricolore.

4. Food | Burger King

Il 30 marzo 2021 Burger King annuncia il lancio di un nuovo panino: il No Burger Whopper, il panino senza burger.

Passano due giorni e il 1° aprile arriva il reveal in cui dichiara che BK non avrebbe mai potuto togliere la carne dal proprio hamburger, e che il vero King è il consumatore: l’unico che può decidere di comportarsi come meglio crede. Gli utenti hanno mangiato la foglia... e sono stati al gioco!



5. Food | Pringles UK

Pringles va su grande classico e insieme a We Are Social UK dà vita al lancio di un nuovo prodotto: il burro di cacao al gusto di Pringles Salt&Vinegar.

I consumatori golosi, abituati ai gusti originali del brand, hanno dichiarato che avrebbero voluto non fosse uno scherzo e che, se ne avessero avuto la possibilità... le avrebbero pure comprate!

6. Food | Eataly London

Eately London ha pubblicato sul suo profilo Instagram la ricetta tradizionale italiana della classica pasta al pomodoro. O forse no.

500g di spaghetti⁠⁠, Parmigiano Reggiano ⁠⁠e 250g di ketchup⁠⁠. Seriously?!  

Nella caption del post, c'era la tag al profilo @italians_mad_at_food e la richiesta agli italiani di un parere sulla ricetta. 

Gli utenti hanno colto lo scherzo e lo hanno apprezzato. Ma non tutti. O meglio: non gli italiani più patriottici che - non cogliendo lo scherzo, ma comunque in pienissimo stile tricolore - hanno polemizzato sull’utilizzo del ketchup.

7. Food | Mellin

Parlando ancora di italianità e tavole italiane, anche Mellin quest’anno ha voluto partecipare allo scherzo del primo aprile, lanciando la notizia del nuovo omogeneizzato alla carbonara, un nuovo gusto nato per celebrare il carbonara day in previsione del 6 aprile.

Il brand non ha aspettato tanto per rivelare si trattasse di uno scherzo e - nello stesso post di lancio - l'ha subito dichiarato. 

Peccato, perché - a leggere i commenti - molti genitori avrebbero davvero voluto far assaggiare l’omogenizzato alla carbonare ai loro figli!

E infine, ecco 3 case che ci parlano di insight per tutti i gusti:

8. Insight | Lego

Lego ha annunciato globalmente il lancio degli “smart bricks”, i mattoncini smart che si spostano da soli appena ti avvicini, in modo da non poter essere calpestati. (Avete presente il dolore, sì?)

Gli utenti sono rimasti entusiasti di questo scherzo, che ha colto un insight storico e molto diffuso, arrivando persino a chiedere a Lego di realizzare davvero l’idea, un mattoncino dopo l’altro!

9. Insight | Duolingo

Duolingo ha creato una landing page sul sito proprietario e ha pubblicato una serie di post su Instagram, in cui lanciava la prima carta igienica volta a insegnare una lingua, con questo slogan:
Introducing toilet paper that teaches you phrases from new languages. No ads. No interruptions. Never forget a lesson again, because nature is the best push notification.”. 

Il sito dava la possibilità di acquistare il rotolo di carta con la lingua desiderata, ma il tasto “buy” mandava poi al classico corso di lingua. Scherzetto!

Il sentiment è risultato molto positivo, con numerosi commenti di utenti che hanno ben capito l’ironia e apprezzato lo scherzo, e con altrettanti utenti che hanno espresso il desiderio di poter comprare il prodotto realmente. Insomma, hanno fatto centro!

10. Insight | Stack Overflow

Stack Overflow, un famoso sito punto di riferimento per coder (che notoriamente amano il copia/incolla), per il 1° aprile 2021 lancia una tastiera minimal, il loro primo passo nel mondo dell’hardware.

3 tasti: CTRL, C e V.

Gli utenti hanno apprezzato tantissimo la comprensione dell’insight di utilizzo e della creatività applicata, reputando geniali i creatori dello scherzo. 

primo aprile campagne
Fonte: Stackoverflow

Siamo arrivati alla fine. Come abbiamo detto, non sempre è il momento di scherzare. Ma chi se lo può permettere, anche in questo periodo, forse è un bene che lo faccia.

Come sempre - e sempre di più - prima di approcciarsi a queste occasioni di comunicazione i brand devono considerare il contesto e la coerenza con la propria brand equity, il proprio tone-of-voice e la propria community.

Per i brand non è rischioso scherzare in sé, ma scherzare sul senso strategico delle attività di comunicazione sì. Perché scherzare non dev’essere un obbligo, ma un gioco. 

(Grazie ad Anna Maslioukh e Alberto Mora per aver pescato insieme i pesci d’aprile social 2021.)