Cannes Lions 2021 – Gaming Digest

Special reports
stefano.cucinotta

Da qualche giorno si sono conclusi i Cannes Lions 2021, un’edizione speciale per il Festival, che si è tenuto interamente online e ha raccolto i migliori lavori degli ultimi due anni. Una grande occasione per fare il punto su un tema che ci sta parecchio a cuore e che riserva ancora grandi sorprese.
Tra tutto ciò che abbiamo ascoltato nei talk, e tra tutte le campagne che sono state presentate, una tematica in particolare ci è sembrata estremamente rilevante: il gaming e l’enorme impatto che sta avendo sulla nostra industria.

Per questo motivo il nostro digest di Cannes sarà teso a indagare in che modo il gaming stia rivoluzionando la pubblicità, ma soprattutto quali siano le regole d’oro che credevamo di conoscere e che forse, ad oggi, dobbiamo rimettere in discussione.

Per farlo, abbiamo raccolto temi e campagne rilevanti in sei capitoli distinti.

IF YOU CAN’T, PROBABLY YOU CAN

Nella prima parte, scopriremo come idee impossibili in realtà siano possibili, ed esplosive, nei mondi virtuali, lontani da problemi produttivi e pandemie.

THE FUTURE OF EVENTS IS NOT AN EVENT

Ovvero di come gli eventi con migliaia di persone negli ultimi tempi si siano fatti complicati nel mondo reale. Ma nell’altro mondo le possibilità sono tutte da esplorare.

FB, TW AND IG ARE NOT THE ONLY SOCIALS

Il gaming come social network? Perché no. Una partecipazione attiva, lontano dallo scrolling compulsivo, è un buon campo da sfruttare per i brand.

GAMING IS NOT JUST GAMING

Non solo ragazzini e divertimento a vuoto: gli spazi virtuali, e le folle che smuovono, possono essere occasioni imperdibili per dire qualcosa di davvero importante.

NOT JUST FOR YOUNG PEOPLE

Se pensate che la gen z sia l’unica generazione giocante, è venuto il momento di dare un’occhiata ai loro genitori.

PROMO? IT’S A GAME TOO

Campagne enormi e grandi numeri sono solo la punta dell’iceberg: anche le promo più piccole e la comunicazione di prodotto più banale può dare grandi soddisfazioni.

In chiusura del documento troverete una serie di regole del marketing distrutte e ricostruite in modo inaspettato, giusto per non sederci mai sugli allori. Tutto quello che credevate di conoscere di questo lavoro, forse ha bisogno di una rispolverata.

Qui sotto trovate il Digest fresco fresco. Tenetevi forte e fatene buon uso.

Buona lettura!
GLHF.