Barilla

Carbonara gate

BRIEF

Francia, Aprile 2016. Un publisher online pubblica la video ricetta di una carbonara one-pot: tutti gli ingredienti cucinati contemporaneamente in una pentola piena d’acqua bollente, con tanto di uovo a crudo come guarnizione sul piatto finito. La community si indigna e, non paga, quando qualcuno fa notare che la pasta utilizzata è niente di meno che Barilla grida allo scandalo. Il brand diventa il bersaglio esplicito dell’ hate delle persone, superando il confine ed esplodendo nel Bel Paese: è crisis. Dovevamo dunque ristabilire la reputation del brand online.

INSIGHT

In un’escalation così rapida è difficile vederci chiaro. L’argomento è altamente polarizzante e i commenti si moltiplicano a macchia d’olio, gettando ulteriore benzina sul fuoco. Il tempismo, in questi casi, fa la differenza. E quella che a prima vista sembra una crisis per un brand come Barilla, diventa in realtà una grande opportunità per instaurare una conversazione di valore con un'audience che assume poco alla volta le sembianze di un movimento globale.

EXECUTION

Celebrare la ricetta tradizionale della carbonara giocando sull’equivoco e strizzando l’occhio agli amici francesi che con il loro contenuto avevano scatenato il “dibattito”, utilizzando il linguaggio fresco, immediato e social della video ricetta in top view. Il tutto nel giro di sole 24h ore dall’inizio del… #CarbonaraGate.

MORE CASE STUDIES