Juventus

Tender Mario

BRIEF

Lead Generation e Data Enrichment sono obiettivi fondamentali per un brand come Juventus che, oltre alla leadership sportiva, punta al massimo risultato anche nelle sue attività di marketing e comunicazione.  E proprio al servizio di questi obiettivi è stato messo uno degli asset di maggior valore del brand, i biglietti per seguire la squadra nei principali match di Uefa Champions League. Ma stimolare la propria community a iscriversi alla propria piattaforma con un profondo processo di profilazione è un'attività complessa, anche per un gigante del calcio. 

INSIGHT

I giocatori sono uno dei principali asset in grado di catalizzare l'attenzione dei tifosi. Analizzando le conversazioni online abbiamo individuato Mario Mandzukic come uno dei più chiacchierati, non solo per i suoi gesti tecnici ma anche per il suo atteggiamento burbero e deciso.

IDEA

Abbiamo utilizzato le conversazioni su Mandzukic nate spontaneamente in rete per un'attività di storytelling che arricchisse l'experience della piattaforma. Tramite un video di lancio abbiamo dato vita al Social Experiment #TenderMario, in cui abbiamo provato a intenerire Mario #NoGood Mandzukic con lemuri e gattini. Purtroppo, non ci siamo riusciti.  Per questo, la sfida è stata allargata alla community internazionale di Juventus, invitata nella piattaforma per provare a far sciogliere Mr. #NoGood con ogni mezzo (e animaletto) a disposizione. Il risultato? Oltre che una piattaforma di Lead Generation (+52k iscritti), #NoGood ha generato milioni di Impression spontanee ed è diventata un vero tormentone per compagni di squadra e tifosi, con tanto di coreografia spontanea allo stadio.

MORE CASE STUDIES