Gli utenti delle piattaforme social superano quota 4,5 miliardi, aumentano ancora gli utenti internet in Cina, TikTok vede una fanbase sempre più attiva. Questo ed altro nel nostro Statshot di Ottobre 2021.

Il report è come sempre embeddato qui, ma seguiteci per la nostra lettura dei dati e le nostre considerazioni da essa derivanti.

Digital 2021 October Global Statshot Report v01 from DataReportal

Gli highlights principali

sempre più social

L’highlight indiscusso di questo aggiornamento del nostro report Digital 2021 è il nuovo traguardo raggiunto dagli utenti delle piattaforme social, che superano quota 4,5 miliardi, grazie ad un incremento del 10% YoY.

Di questi tempi l’anno scorso stavamo celebrando il superamento di quota 4 miliardi, nonostante una leggera contrazione dei tassi di crescita riportati in Luglio ed Aprile (comunque più alti dei tassi di Gennaio 2020, l’ultima rilevazione pre-Covid).

Nonostante questi tassi leggermente contratti, gli andamenti attuali sembrano suggerire che gli utenti social supereranno il 60% della popolazione globale nella prima metà del 2022.

1 miliardo di persone connesse ad internet nella sola cina

Questo secondo l’ultimo report di CNNIC. Oltre 70 milioni di persone in Cina hanno iniziato ad usare internet nell’ultimo anno, un incremento YoY del 7,5%, versus una crescita globale “ferma” al 4,8%. Queste cifre portano la percentuale di utenti online in Cina intorno al 70% (era il 65% circa solo un anno fa).

anche tiktok non se la passa male

Stesso milestone per TikTok, che annuncia di aver superato il miliardo di utenti attivi su base mensile, diventando così la settima piattaforma social ad entrare nel “billion-user club”.

Il tutto in circa 5 anni, addirittura meno se consideriamo che la crescita “seria” è iniziata in seguito al merge con Musical.ly nell’agosto 2018, e questo nonostante sia ancora attivo il ban dell’app in India, dove gli utenti internet sono circa il 15% della popolazione globale (e dove infatti è cresciuto l’utilizzo di Snapchat, evidentemente percepita come “app alternativa”).

Circa 825 milioni di utenti TikTok sopra i 18 anni possono essere raggiunti tramite adv, il 56% circa donne, il 45% nella fascia 18-24 (ByteDance non condivide dati sugli under 18, come non fornisce indicazioni su utenti non-binari).

lo stesso si può dire per Facebook Inc.

Per la prima volta gli strumenti di advertising dell’ecosistema Facebook (Blue app, Instagram, WhatsApp) riportano una advertising audience che supera i 3 miliardi di persone, vale a dire, il 60% delle persone sopra i 13 anni al di fuori della Cina, anche se non sono da escludere degli overlap tra piattaforme e profili fake.

Overlap che è un tema interessante across the board, con nessuna piattaforma che supera l’1% di “utenti esclusivi”.

cresce la popolarità dei podcast

Sono circa il 20% gli utenti tra i 16 e i 64 anni che ascoltano dei podcast almeno su base settimanale, con picchi oltre il 30% in Messico, Brasile, Indonesia e Svezia, e con un interesse maggiore da parte della fascia 16-24, specialmente femminile.

Interessante notare come l’ascolto di podcast abbia registrato la variazione QoQ più importante nella maniera in cui spendiamo il nostro tempo fruendo di contenuti online.

Qualche spunto per il 2022

Entrati ormai a pieno titolo nell’ultimo trimestre dell’anno, sono d’obbligo alcune considerazioni sull’anno che verrà.

Evoluzione dei comportamenti di ricerca e di brand discovery. Continuerà la frammentazione tra ricerca “tradizionale”, ricerca sui social, voice e image-based, con diversi dei paesi low- e middle-income a preferire le ricerche vocali in maniera già evidente oggi.

Contenuto cross-culturale. Squid Game, anyone? Stanno crollando sempre più barriere all’accesso a contenuti provenienti da “mondi” lontani dal “nostro”. Servizi di traduzione testuale/audio/video sostanzialmente real time; algoritmi (come quello di TikTok) che mettono al centro il tipo di contenuto, ampliando così la possibilità di essere esposti a creatività proveniente da sostanzialmente ovunque e chiunque; i Netflix e gli Amazon Prime del caso stanno anche producendo sempre più IP originali provenienti da Paesi “altri” rispetto al passato US-centered.

Non sono, naturalmente, solo queste le cose cui prestare attenzione nei prossimi 12+ mesi, visto l’interesse intorno a temi come NFT, Metaverso(i?), AI, e compagnia bella.

Ve ne parleremo prestissimo, nel nostro report flagship Digital 2022 che ormai è dietro l’angolo.