Mercoledì Social #255

News
luca.delladora

Come non iniziare questo Mercoledì Social parlando della notte degli Oscar? Semplice, parlando di Instagram, ad esempio.
A parte gli scherzi, ben ritrovati con il nostro appuntamento settimanale dedicato alle notizie più interessanti legate al marketing, alla comunicazione e ai social media. Iniziamo subito (e sì, parleremo anche di Oscar).

Instagram: tutti i numeri che vi servono (e alcuni consigli utili)

300 milioni di utenti attivi ogni mese, +70 milioni di contenuti (tra foto e video) pubblicati e +2.5 miliardi di Like ogni giorno, per un totale di +30 miliardi di foto condivise dal 2010 a oggi: sono solo alcuni dei numeri condivisi da SalesForce attraverso quest’infografica, che racconta lo stato attuale di Instagram, evidenziando anche come i brand possono sfruttare al meglio la piattaforma.

Screen Shot 2015-02-24 at 15.41.37

Emerge, ad esempio, che i Millennials – in Canada – tendono a ricordare di più i contenuti condivisi dall’account Instagram di un brand, piuttosto che uno spot TV, o che il 28.2% degli utenti Instagram (sempre canadesi) ha acquistato un prodotto dopo averlo visto sulla piattaforma, durante gli ultimi 6 mesi.

Say Cheese- Perfecting Your Instagram Strategy.001

Say Cheese- Perfecting Your Instagram Strategy.002

Qui l’infografica completa, dal blog di SalesForce.

Scegli la stanza su Instagram, e prenotala (da Instagram)

E dopo aver osservato alcuni dati relativi al suo utilizzo, ecco un caso interessante di come un brand ha saputo sfruttare l’elemento ispirazionaletipico di Instagram – e renderlo efficace per fini di business: Conrad Hotels & Resortsdi Hilton WorldWide – offre alle persone la possibilità di prenotare la propria stanza (scegliendo tra i 24 hotel a disposizione).

Il funzionamento è molto semplice: dal link presente nel profilo Instagram di Conrad Hotels & Resorts si accede a una schermata in cui sono presenti le stanze suggerite, ma anche tutte quelle per cui è stata espressa la propria preferenza attraverso un Like su Instagram (la tecnologia sfruttata, in questo caso, è Like2Buy di Curalate).

http://like2b.uy/conradhotels

Qui la dashboard che permette di prenotare partendo da Instagram.

#LFW: Burberry porta i suoi follower in passerella


Per il lancio della collezione Autunno/Inverno 2015 Burberry ha offerto alle persone la possibilità di vivere più da vicino la sfilata: lunedì 23 Febbraio era infatti sufficiente menzionare @Burberry, includendo nel tweet l’hashtag #Tweetcam, per far sì che l’account rispondesse con un’immagine personalizzata che mostrasse un’anteprima della collezione stessa.

Ed ecco un esempio di tweet di risposta:

Burberry ha anche creato uno live streaming dell’evento, grazie a una partnership stipulata con Line, nell’ottica di avvicinare sempre più le persone al suo mondo, permettendo loro di godere di un punto di vista speciale su un evento esclusivo come quello della #LFW.

13 milioni di persone hanno seguito gli Oscar su Twitter (in USA)


La settimana che si chiude è quella che ha visto Birdman trionfare all’87esima edizione degli Oscar: sappiamo molto bene che eventi di questo tipo sono un’occasione di conversazione che i brand difficilmente si lasciano sfuggire, anche per l’enorme volume di interazioni che si sviluppano.

Nielsen - Twitter Oscar

Nielsen ha dichiarato che quest’anno sono stati circa 13 milioni le persone che hanno seguito la Notte degli Oscar via Twitter: si tratta di un decremento del 6.5% rispetto all’anno scorso. Si potrebbe pensare che Twitter stia perdendo appeal da questo punto di vista, o che le persone stiano smettendo di commentare gli show televisivi in questo modo. È esattamente il contrario: il volume di tweet è sì diminuito del 6.5%, ma il numero di spettatori in TV è stato del 16% per inferiore rispetto al 2014.

Questo dato ci dice qualcosa di molto chiaro: le persone che usano Twitter sono molto più propense a seguire show (come gli Oscar) rispetto al resto degli americani (i dati rilevati sono infatti relativi agli USA).

C’è anche da considerare quello che potremmo chiamare “Ellen Selfie Effect”: il famoso selfie dell’anno scorso ha contribuito alle +3.3 miliardi di impression dell’edizione, e quest’anno non c’è stato un momento paragonabile, e – di conseguenza – i numeri rilevati non sono stati influenzati da questo punto di vista.

E con alcuni dei momenti più divertenti e interessanti condivisi su Twitter e Vine vi diamo appuntamento alla prossima settimana con il prossimo Mercoledì Social.