Appena rientrati dalle vacanze? Tranquilli, ci pensiamo noi con questo nuovo appuntamento del TGWAS a darvi qualche spunto social per riprendere alla grande le vostre attività di routine. Oggi parliamo di app e community social che si dedicano al benessere del corpo e della mente.

Pact: un patto con te stesso

Partiamo subito con l'app Pact che potrebbe rivoluzionarvi la vita e farvi ottenere premi in denaro se si stringe un patto con se stessi e con la sua community: allenarsi e stare a dieta. C'è un ma, se si salta un giorno tocca pagare! La vera rivoluzione è la sua community che ha la funzione di "controllare" le fotografie dei cibi postate a dimostrazione della dieta seguita e per valutarne la salubrità.

[embed]https://youtu.be/-nRK1r1hc9k[/embed]

Im2Calories vi fa i conti nel piatto

Siccome siamo quasi sicuri che siete tra quelli che condividono foto artistiche di cibi su Instagram, vi segnaliamo che è in arrivo Im2Calories, nuova app di Google sviluppata da DeepMind. Al momento non è ancora disponibile e risulta in fase di miglioramento, ma pare che questa sarà in grado di calcolare accuratamente le calorie del piatto che stiamo per divorare attraverso la fotografia postata sul social. Inoltre si dice anche che l'app avrà la funzionalità di comunicare all'utente quanta attività fisica si necessita per smaltire le calorie, non si esclude che questi dati potranno poi essere implementati come valore aggiunto in app salutistiche già presenti sui nostri smartphone incrociandoli con quelli delle nostre sessioni di fitness.

L'app Sleep Better che vi aiuta a smaltire il jet lag

Per chi durante queste vacanze non si è risparmiato e ha affrontato viaggi impegnativi segnaliamo l'app Sleep Better di Runtastic che monitora la qualità e le fasi del sonno. Inoltre, impostando la smart alarm lo smartphone è in grado di svegliare l'utente al momento più opportuno analizzato il ciclo del riposo. Per i più romantici c'è anche l'opzione "diario dei sogni" con la statistica dei sogni più ricorrenti. Ovviamente c'è anche un risvolto social, infatti è possibile condividere queste informazioni su Facebook e Twitter o nella privacy di WhatsApp.

#Yogachallenge o Yoga in ufficio

Se invece vi siete riposati e siete pronti a nuove sfide #Yogachallenge fa per voi! Ogni mese la community dello Yoga su Instagram (composta da insegnanti di professione e semplici allievi, per gli amici "yogini") propone sfide a colpi di Asana, ovvero le posizioni della disciplina Hata Yoga. Non si vince nulla, se non i like della community sempre più numerosa. Si stima infatti che nell'ultimo anno sono state postate circa 1.130.000 fotografie su Instagram e circa 23.000 tweet con hashtag #Yogachallenge.

Yoga Challenge

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo sappiamo, il tempo è poco e il lavoro è tanto, ma prendersi cura di sé è importante. C'è chi non rinuncia nemmeno in ufficio, infatti stando a un nostro monitoraggio si rileva nell'ultimo anno un aumento del ben 121% di tweet in cui si cita il binomio "Yoga" e "office". Insomma, è necessario disconnettersi per riconnettersi.

Sia che vogliate allenarvi per lo #Yogachallenge, sia che non vediate l'ora di tornare alla scrivania per cimentarvi nello "Yoga in ufficio" vi lasciamo con due link di vere professioniste della disciplina: Rachel Brathen (alias @yoga_girl) e Laura Sykora (@laurasykora) famose per la loro estrema flessibilità e per le loro posizioni Asana fotografate praticamente ovunque.

Non vi rimane che procurarvi un tappetino!