Ci sono poche cose che restano immutate nel tempo.
Questo è ancora più vero oggi, in un mondo in cui i nostri comportamenti si modificano in continuazione: da una parte per via di stili di vita che cambiano, dall’altra a causa (o per merito) di innovazioni che ridefiniscono i nostri rapporto con i brand, con le altre persone e con i nostri bisogni.

Basti pensare alla spesa per acquistare cibo e bevande: per quasi 100 anni è rimasta invariata (in termini percentuali, sulla spesa totale delle famiglie americane - Nielsen, Merging Tables & Aisles). Poi son entrati in gioco nuovi player, sono cambiate le aspettative e le abitudini delle persone.
E il cambiamento è stato inevitabile.

Il quarto episodio di WTFuture parte proprio da questo punto: il cambiamento nel soddisfare i nostri bisogni primari. Uno in particolare: nutrirsi.

WTFuture / WTFood si inserisce nel palinsesto della Milano Digital Week, il cui filo conduttore è la urban intelligence: cambiano le città, cambiano i comportamenti delle persone, cambia il modo in cui ci nutriamo e in cui viviamo luoghi e momenti dedicati al cibo.

Insieme a Marco Galimberti, Head of Marketing di Deliveroo in Italia, discuteremo di come i servizi di delivery stiano cambiando radicalmente il modo in cui le persone hanno accesso ai loro ristoranti preferiti.
Nelle aree urbane degli US i servizi di delivery contribuiscono già oggi al 40% degli incassi dei ristoranti: un impatto impensabile fino a qualche tempo fa (se non per business focalizzati sul consumo lontano dal ristorante) e destinato a diventare ancora più importante nei prossimi mesi.

Le persone sono sempre più abituate a ordinare la propria cena (ma anche il proprio pranzo, quando sono in ufficio, ad esempio) per consumarla a casa. Questo ha un impatto evidente anche sul modo in cui si modificheranno le abitazioni: spariranno le cucine dalle nostre case?

Se la risposta fosse positiva, come reagirebbe un brand come Barilla? Alessio Gianni, Digital & Content Marketing Global Director di Barilla, ci racconterà il suo punto di vista sul rapporto tra consumatori e un gigante del mondo FMCG in questo contesto destinato a cambiare sempre più rapidamente.

È questa la premessa “#Food e #DigitalTransformation, il punto di vista di Barilla”, l’intervento che ci aiuterà a capire il modo in cui un gigante come Barilla sta affrontando una vera e propria rivoluzione che coinvolge tutti gli attori che operano in questo mercato.

È possibile registrarsi a WTFuture / WTFood da qui (fino a esaurimento posti).
Vi aspettiamo giovedì 14 marzo, a partire dalle 10, nei nostri uffici di Corso San Gottardo 42/A.

WTFuture rappresenta un momento molto importante per condividere - e raccogliere - spunti e ispirazione sul nostro mercato, e su come questo evolve, potendo contare sull’esperienza degli ospiti (sia tra gli speaker, sia tra il pubblico): seguiteci anche su Facebook, Instagram e Twitter per restare aggiornati sulle prossime edizioni dell'evento, e per darci i vostri feedback e suggerimenti.