Nel secondo mercoledì social di settembre ci interessiamo a Facebook Dating, esploriamo il nuovo hub di YouTube dedicato alla moda, sondiamo le nuove frontiere dei podcast, applaudiamo ai traguardi di Medal.tv. e, già che ci siamo, ci prepariamo al Natale con i nuovi annunci shopping di Facebook e Instagram.

Mark come Cupido lancia Facebook Dating

Per ora è in fase roll out in 19 paesi tra cui USA, Canada e Argentina, a inizio 2020 arriverà anche in Europa. Siete pronti a trovare l’amore con Facebook Dating?

Importante premessa: l’azienda di Menlo Park ci tiene a sottolineare che sicurezza, protezione e privacy sono i pilastri per assicurare agli utenti un’esperienza piacevole e serena.

Dubbi sulla privacy esclusi, capiamo come funziona. Creiamo un Dating profile, separato da quello che tutti già abbiamo. Popoliamo il nostro profilo condividendo anche post direttamente da Instagram. Esploriamo tra le persone suggerite e troviamo profili, non compresi nella nostra cerchia di amici, in base a preferenze, interessi, eventi e gruppi che abbiamo in comune. Diamo inizio alla nostra relazione scambiandoci like e commenti. Romantico, vero?

FACEBOOK DATING
Concept only. Not final design.
Photo credits: newsroom.fb.com

E se volessimo interagire con amici che già abbiamo su Facebook e Instagram, c’è Secret Crush. Aggiungiamo fino a 9 amici e se anche loro sono su Facebook Dating, riceveranno una notifica e… il gioco è fatto.

FACEBOOK DATING
Photo credits: newsroom.fb.com

Oltre al lato incantato di Facebook Dating, sicuramente Mark avrà pensato al suo tornaconto “personale”. Ci saranno nuovi posizionamenti e opportunità per i brand? Nuovi formati per coinvolgere le nuove coppie? Aspettiamoci di tutto.

[Fonte: https://newsroom.fb.com/news/2019/09/facebook-dating/?nrcat=social-updates]

Nuovo hub per YouTube con canali fashion & beauty

YouTube dà alla luce il suo nuovo hub dedicato al mondo della moda, della cosmesi e del makeup. Cliccando qui abbiamo una rapida panoramica dei canali raccolti nella nuova sezione e dei protagonisti che la popolano: brand di moda, makeup artist, modelle e di tutto l’entourage che ruota intorno a questo universo.

Le tempistiche non sono casuali: settembre è uno dei mesi più importanti per la moda e presto potremo assistere in streaming alle sfilate di Ralph Lauren, Michael Kors e Dior e addentrarci nel dietro le quinte del “fashion star system”.

“Quando sono entrato a far parte di YouTube poco più di un anno fa, ho visto immediatamente il desiderio insaziabile della piattaforma di avere più moda e bellezza! E i dati lo supportano” – spiega Derek Blasberg, direttore di YouTube Fashion and Beauty – “dal 2014 al 2018, il numero di canali di Fashion & Beauty su YouTube è cresciuto di oltre 6 volte, generando miliardi di visualizzazioni solo nell'ultimo anno. La mia risposta? Dai alle persone quello che vogliono!”.

Bravo Derek, giusta “intuizione”! Dati alla mano, sarebbe stato difficile sbagliare strada.

[Fonte: https://youtube.googleblog.com/2019/09/welcome-to-youtubecomfashion.html]

YouTuber sempre più podcaster

Nel primo #mercoledìsocial abbiamo parlato di Spotify, nel secondo di YouTube: chi vincerà la gara dei podcast?

Nonostante sia una piattaforma video, i dati dimostrano che le persone vanno sempre più spesso su YouTube per cercare podcast. In un recente sondaggio condotto in Canada, il 43% degli intervistati è andato su YouTube per cercare podcast lo scorso anno. Ciò ha portato YouTube davanti ai podcast Apple (34%) e Spotify (23%).

Ma qual è il trucchetto che spinge i creators a usare questo canali per i podcast?

Prendiamo il caso “podcast H3”. Ethan e Hila Klein hanno tre canali: H3H3 Productions (6 milioni di abbonati), H3 Podcast (2 milioni di abbonati) e H3 Podcast Highlights (1,3 milioni di abbonati). Il primo canale viene usato per collaborazioni speciali e sketch comici, gli ultimi due esclusivamente per i podcast. La creazione di un canale separato per le clip consente ai podcaster di sfruttare l'algoritmo di raccomandazione di YouTube, che mette in evidenza i contenuti su argomenti specifici a cui uno spettatore è già interessato.

"È un'incredibile opportunità per creare un nuovo pubblico", dice Samir Chaudry, regista e parte del duo di YouTube Colin e Samir, a The Verge, discutendo della possibilità di attirare nuovi abbonati con podcast.

E la formula è sempre la stessa: pubblico chiama brand, brand chiamano investimenti.

[Fonte: https://www.theverge.com/2019/9/9/20801873/youtube-podcast-creators-h3-joe-rogan-ethan-klein-hila-david-dobrik-views?nrcat=social-updates]

Medal.tv si aggiudica $9 milioni e cresce il business dei video-based social network

Nasce da una startup che ha l’ambizione di creare il social network più famoso per la gaming generation e debutta circa 7 mesi fa, a febbraio: oggi Medal.tv riceve un investimento da 9 milioni di dollari da parte di un gruppo di aziende guidate da Horizons Ventures, il fondo di capitale di rischio istituito dal multimiliardario Li Ka-shing.

Per i meno appassionati, Medal offre un servizio di clipping e messaggistica di gioco, che offre una "soluzione one-touch" per i giocatori di PC per registrare i loro ultimi 15 secondi di gioco.

I numeri registrati in meno di un anno sono decisamente promettenti: 5 milioni di utenti totali e centinaia di migliaia di utenti attivi ogni giorno.

"Stiamo vedendo la condivisione di video in forma breve emergere come mezzo di espressione personale e intrattenimento per l'attuale generazione. Crediamo che la piattaforma di Medal sarà una base per esperienze sociali interattive oltre a ciò che puoi trovare in un gioco ", afferma Jonathan Tam, un investitore di Horizons Ventures. 

Si aggiunge così una nuova e interessante opportunità per i brand interessati a questo target.

photo credits: TechCrunch

[Fonte: https://techcrunch.com/2019/09/06/looking-to-become-the-meme-based-social-network-of-the-gaming-world-medal-tv-raises-9-million/?nrcat=social-updates]

Facebook si prepara al Natale con nuovi formati per gli annunci shopping in-app

Facebook è in fase test e prossimamente vorrebbe introdurre due nuovi format per gli annunci sponsorizzati con l’obiettivo di semplificare il percorso di acquisto e mantenere gli utenti in-app.

Il primo è un annuncio dinamico che consente agli utenti di ordinare un prodotto cliccando semplicemente sull’annuncio stesso. Gli utenti, con un’opzione di pagamento collegata al proprio account Facebook, potranno effettuare un acquisto tramite l’opzione “Acquista su Facebook”.

FACEBOOK DATING
photo credits: SocialMediaToday.com

La seconda novità, invece, riguarda Instagram. Avete presente i tag di acquisto che ci rimandano alla pagina prodotto? Fino ad oggi l’utilizzo era consentito solo all’interno di post organici. Presto, invece, saranno disponibili anche delle opzioni per i contenuti sponsorizzati, rendendo il lo shopping ancora più immediato.

Dal clic all’acquisto è un attimo. 

[Fonte: https://www.socialmediatoday.com/news/facebook-tests-new-in-app-shopping-ads-for-both-facebook-and-instagram/562550/]

Per questo mercoledì è tutto!