IGTV Series, Facebook News e Multiple Text Optimization: queste sono solo alcune delle novità social della settimana. Buona lettura!

Instagram segue Snapchat con IGTV Series

Instagram punta sempre di più su IGTV migliorandone le opzioni e l'esposizione degli utenti ai contenuti. La scorsa settimana è stata aggiunta la nuova opzione IGTV Series che consentirà ai creatori di suddividere i loro video in raccolte dedicate.

Questa scelta è stata senza dubbio influenzata dai contenuti "Snap Originals" di Snapchat. Aiuterebbe infatti i creator a "etichettare" meglio i loro contenuti, incoraggiando così il re-watching attraverso una targhetta dedicata e una tab on-screen che permette di ricevere notifiche ogni qual volta viene caricato un nuovo episodio.

IGTV novità social

Fonte: SocialMediaToday

Negli States parte il test di Facebook News

Dopo Instagram e IGTV, novità anche per Facebook che ha iniziato a testare negli Stati Uniti Facebook News, uno spazio sulla piattaforma dedicato alle notizie e curato da veri esperti del giornalismo.

Questa nuova tab è disegnata per dare agli utenti un maggiore controllo delle storie che leggono. Oltre a ciò, Facebook News permetterebbe alle persone di esplorare una più ampia gamma di contenuti legati ai loro interessi, direttamente sull’app.

Dietro Facebook News ci saranno sia editori “umani” sia algoritmi che determineranno le notizie visualizzate. Tra le key features una sezione chiamata Today's Stories, curata da un team di giornalisti e studiata per mettere in evidenza le più importanti notizie del giorno.

novità Facebook News interfaccia

Fonte: Facebook Newsroom

Snapchat presenta il suo nuovo Creative Kit per il web

Snapchat estende l’utilizzo del suo Creative Kit che consentirà agli utenti la condivisione di contenuti presenti sui siti web.

Questo permetterà ai brand e agli editori di aggiungere il pulsante “Condividi su Snapchat” sui loro siti, in modo che gli Snappers possano facilmente condividere questi contenuti tramite l’app.

Ogni Snap condiviso attraverso questo pulsante conterrà uno sticker o una GIF personalizzati a seconda del brand, oltre a un link che rimanderà al sito d’origine. Tra i primi partner prescelti per il rollout del Creative Kit per il web ci sono BuzzFeed e Vice.

Snapchat Creative Set

Fonte: AdWeek

Instagram ora obbliga a loggarsi per vedere profili pubblici

Dopo la scomparsa dei like e della tab "Seguiti", Instagram ha iniziato a impedire agli utenti disconnessi l'accesso illimitato ai profili pubblici. Di conseguenza, a coloro che visualizzeranno una manciata di foto sul profilo del proprio brand preferito verrà chiesto dopo qualche secondo di effettuare il login.

Instagram sembra voler attrarre sempre più persone all'interno del suo ecosistema. Con questa mossa infatti si prevedono nuovi iscritti, alla ricerca di un'esperienza di fruizione migliore.

Facebook-Instagram Login interfaccia

Fonte: TheNextWeb

TikTok gioca d'anticipo in tema privacy con You're in Control

Lo scorso 23 ottobre TikTok ha rilasciato un nuovo set di video sulla sicurezza progettato per informare scherzosamente su questo importante tema. Per far questo la piattaforma ha “sfruttato” alcuni dei creator più influenti.

Seppur leggeri, questi video perseguono il nobile scopo di sensibilizzare gli utenti e di mostrar loro come usare le funzionalità di sicurezza e privacy offerte dalla piattaforma. Per esempio, come bloccare commenti e proteggere le informazioni private.

Kudzi Chikumbu, direttore della community dei creator, ha affermato che questi contenuti sono progettati per far sì che TikTok diventi un luogo accogliente per tutti: un ambiente positivo dove, attraverso l’entusiasmo dei creator, viene insegnato ai propri utenti a proteggersi.

TikTok app on a smartphone

Fonte: TikTok Newsroom / TechCrunch

Su Facebook ora c'è Multiple Text Optimization che offre la possibilità di aggiungere più opzioni di copy a un'inserzione

Multiple Text Optimization è l'opzione di Facebook che permette agli inserzionisti di aggiungere più opzioni di copy per un singolo contenuto sponsorizzato.

Attraverso questa nuova funzione, simile a Responsive ads di Google, vi è la possibilità di testare e, di conseguenza, ottimizzare in testi per ottenere risultati migliori.

Fonte: SocialMediaToday

Twitter mostra(va) più annunci agli utenti con meno follower

Twitter ha ammesso che, in passato, la piattaforma è stata alterata per mostrare più annunci pubblicitari agli utenti con meno follower.

Questa politica aveva lo scopo di offrire agli utenti più popolari un'esperienza migliore, così da incentivarli a trascorrere più tempo tra un tweet e l'altro.

Tuttavia, di recente, questo approccio è stato esteso a tutti gli utenti Twitter, a prescindere dal numero di follower. Di conseguenza, i profili più popolari hanno già notato o noteranno un aumento del numero di annunci presenti sulla piattaforma.

Fonte: TheVerge

Per questa settimana è tutto, al prossimo #MercoledìSocial!