Ultimo mercoledì di aprile, un mese in cui le piattaforme non hanno perso occasione per esprimere il loro potenziale nel far fronte a questa emergenza globale. Vi abbiamo raccontato in queste settimane come i social affrontano l'emergenza COVID-19, tramite il rilascio di continui aggiornamenti e nuove feature che aiutano le persone e i brand a farsi compagnia, rendendosi davvero utili. Anche questa settimana non è da meno: andiamo da Instagram Challenge a Donation stickers, fino alle nuove Messenger Rooms che accolgono 50 partecipanti.

Vediamole insieme.

Instagram lancia le Challenge, il #MonthOfGood e nuovi tool per i brand

La parola d’ordine sembra essere: condivisione.

Iniziamo con il nuovo sticker Challenge. Lo trovate tra le feature delle Stories insieme a GIF, countdown, etc. e al momento permette di selezionare una delle challenge già presenti in una lista gestita dalla piattaforma, taggare i propri amici e sfidarli. 

Un modo per farsi compagnia da lontano, giocando su una dinamica di engagement che, ai più maliziosi, potrebbe ricordare il mondo delle challenge di TikTok.

Instagram Challenge
Fonte: SocialMediaToday

Fonte: SocialMediaToday

Sempre restando in tema di condivisione, quest’anno per più di 2 miliardi di persone si celebra un Ramadan inevitabilmente diverso dal solito. Instagram ha, quindi, deciso di lanciare l’iniziativa #MonthOfGood, che invita chi celebra la ricorrenza a condividere con i propri amici i gesti positivi compiuti, e a mandare messaggi di speranza e vicinanza a chi in questo momento ne ha più bisogno.

Instagram Donation sticker
Fonte: SocialMediaToday

Fonte: SocialMediaToday

"Condivisione" anche per i brand, che con le nuove feature rilasciate in Stories hanno oggi nuovi strumenti per restare in contatto con la loro community e stabilire una relazione significativa, capace di rispondere ai bisogni delle persone. Per questo, Instagram ha rilasciato alcuni consigli per aiutare i brand a migliorare la connessione con le proprie audience attraverso le Stories. Ad esempio, dando supporto, trasmettendo vicinanza e rafforzando la propria credibilità.

Fonte: Facebook

Per finire, la feature Donate, sino ad oggi disponibile solo in Stories, è stata da poco rilasciata anche per Instagram Live. Prima di iniziare la diretta, l'host dovrà selezionare la possibilità di donare a un'associazione selezionata. Gli utenti connessi vedranno l'opzione "pinnata" tra i messaggi.

Fonte: Mashable

Fonte: Mashable

TikTok da desktop, Small Gesture e Donations

Ci spostiamoci nel mondo della GEN Z: TikTok. Con il lockdown è aumentato vertiginosamente il consumo di internet da desktop e le piattaforme non sono state ferme a guardare. 

Dopo il lancio degli Instagram Live da desktop, adesso è possibile accedere a TikTok da computer, caricare video, vedere gli analytics, etc.

TikTok ha annunciato, inoltre, una collaborazione con una serie di brand, attivando la funzione “Small Gesture”. Si tratta della possibilità data agli utenti di fare dei piccoli regali ai loro amici, direttamente tramite la piattaforma. 

Accessibile dalla sezione Discovery, l’utente potrà selezionare tra i partner che hanno aderito, scegliere il gift e condividerlo con i propri contatti. 

Small gestures

Small gestures
Fonte: TikTok

Fonte: TikTok

Finalmente le donazioni fanno la loro apparizione anche su TikTok. È stato rilasciato lo sticker Donation, che permette ai creator di invitare la propria community a fare la propria parte, donando per una delle associazioni selezionate, attraverso un’esperienza di utilizzo che inizia e si conclude all’interno della piattaforma. Lo sticker è disponibile sia per i video, che per i live.

Donation
Fonte: TechCrounch

Fonte: TechCrounch

Per finire restando nel mondo TikTok, la sempre più giovane età degli utenti e l’uso sempre più massiccio che questi ne fanno, ha portato la piattaforma a sviluppare una forma di parental control, che verrà rilasciato nelle prossime settimane, permettendo ai genitori degli utenti più giovani di controllare a tutti gli effetti l’utilizzo che questi ne fanno. Con “Family Pairing”, i genitori potranno controllare quanto tempo i figli passano sulla piattaforma, che contenuti vedono e con chi scambiano messaggi.

Fonte: TikTok

Novità per le video chat da Facebook e WhatsApp

Facebook ha appena rilasciato una notizia che potrebbe rivoluzionare il mondo dei live streaming per i business e i creator. La piattaforma permetterà alle pagine di lanciare dei Facebook Live, il cui accesso sarà garantito agli utenti solo a fronte del pagamento di una quota di partecipazione. Un'ottima opportunità per le realtà ancora in lockdown, ma al tempo stesso un banco di prova dove dimostrare la propria capacità di creare contenuti di qualità e rilevanti per la community.

Sempre per andare incontro agli utenti chiusi a casa, Facebook lancia una serie di nuove funzioni legate alla video chat, tra cui spicca senza dubbio Messenger Rooms

In due parole: fino a 50 partecipanti e nessun limite di tempo.

Fonte: Facebook

Vi avevamo già parlato di come il lockdown stesse influenzando l'industry delle app di dating. La risposta di Facebook Dating a questo cambiamento non si è fatta aspettare: sì, sono proprio le video chat. 

La feature a breve in rilascio permetterà gli utenti che si stanno conoscendo di passare allo “step successivo” organizzando un virtual date tramite una video chat su Messenger.

Facebook Dating Virtual Dates screenshots
Fonte: Facebook

Infine, una novità anche dal fronte WhatsApp: a breve il limite di partecipanti sarà esteso a 8.

WhatsApp Group Call with 8 people on mobile
Fonte: Whatsapp

Fonte: The Verge, Facebook, Whatsapp

Per oggi è tutto. Al prossimo mercoledì!