Instagram testa nuovi modi per farti scegliere ciò che vedi #MERCOLEDÌSOCIAL

Mercoledì Social

È tempo di #MercoledìSocial, la nostra rassegna settimanale che presenta le novità del mondo digital. In questo numero parliamo di Instagram che testa nuovi modi per farti scegliere ciò che vedi nella sezione “Esplora” e la possibilità di specificare l’argomento di un Reel.

Parliamo anche di LinkedIn che prova a bilanciare il suo algoritmo e di Twitter che permetterà agli abbonati a Twitter Blue di usare la funzione “Edit”. Inoltre, è al momento in fase di test anche un nuovo feed in cui si potrà scegliere fra contenuti più recenti o più rilevanti.

Concluderemo con Dall-E e la nuova possibilità di espandere i confini di qualsiasi immagine, e con Cap-Cut, uno dei software di editing più popolare tra i creator, che adesso è disponibile anche su dispositivi Windows.

Instagram testa nuovi modi per farti scegliere ciò che vedi e una nuova funzione per i reel

Instagram ha annunciato il via ai test su due nuovi modi per far scegliere alle persone ciò che vedono nella modalità “Esplora” e cosa no.

Il primo è la possibilità di indicare più post contemporaneamente come “non interessanti”, mentre il secondo permetterà di escludere dai suggeriti contenuti con parole, frasi o emoji specifiche.

Per farlo, basterà cliccare sull’icona in alto a destra mentre si è nella modalità “Esplora”: l’opzione “Non mi interessa” permetterà di selezionare i contenuti poco rilevanti, mentre quella “Contenuti sensibili” permetterà di segnalare quelli da escludere.

Con queste prove, Instagram cerca di rendere più facile per le persone controllare ciò che vedono nel feed, educando in maniera attiva l’algoritmo e migliorando l’esperienza in piattaforma.

Instagram che testa nuovi modi per farti scegliere ciò che vedi
Fonte: about.fb

Parlando di algoritmo, questa settimana la piattaforma ha avviato anche un test per permettere di specificare il topic al momento della creazione di un Reel.

L’opzione consentirebbe ai creator di categorizzare i propri contenuti e raggiungere più facilmente un pubblico che condivide il medesimo interesse. Allo stesso tempo, aiuterebbe Instagram a suggerire Reel sempre più rilevanti per le persone.

Instagram permette di scegliere il topic per i Reel
Fonte: about.fb
LINkedin bilancia il suo algoritmo e consente di vedere chi sta assumendo

LinkedIn aggiorna l’algoritmo che mostra i risultati delle ricerche. Grazie a questo aggiornamento, infatti, sarà meno influenzato dagli interessi delle persone e più indirizzato verso la scoperta di nuove opportunità di interazione.

Con questo, la piattaforma vuole mostrare contenuti più pertinenti, che non coincidono necessariamente con quelli potenzialmente più apprezzabili.

Oltre a ciò, LinkedIn ha annunciato che introdurrà una sezione in cui sarà possibile vedere chi sta assumendo nella propria rete. L’obiettivo è mettere in evidenza opportunità lavorative tra i propri collegamenti e favorire – anche in questo caso – l’interazione.

Fonte: Socialmediatoday.com
Twitter allarga i test della funzione “edit”

Qualche settimana fa era solo un’ipotesi, ma ora è ufficiale. Twitter ha annunciato che stanno proseguendo i test per permettere alle persone di modificare i propri tweet. Nelle prossime settimane, la funzione sarà estesa agli abbonati a Twitter Blue, la versione “premium” della piattaforma.

Per come si presenta al momento, la funzione “Edit” consentirà di modificare un tweet fino a 30 minuti dopo la prima pubblicazione. Ogni tweet modificato sarà riconoscibile grazie a una dicitura posizionata in basso e tutti potranno accedere sempre alle versioni precedenti del testo.

La ragione di questa scelta, citando la piattaforma, èpreservare il più possibile l’integrità della discussione che un tweet può generare. Anche quando viene modificato“.

Fonte: blog.twitter.com

Oltre alla funzione “Edit”, Twitter sta anche testando un nuovo design per le etichette che mostrano quale versione del feed viene visualizzata. Si potrà scegliere tra: “Per Te” e “Più Recenti”.

Le icone saranno più chiare e dovrebbe essere aggiunta anche una breve descrizione delle modalità.

Dall-e permette di espandere i confini di un’immagine. cap-cut è ora disponibile su windows

Chiudiamo il #MercoledìSocial di oggi con due strumenti utili per i creator e non solo.

DALL-E, l’intelligenza artificiale che genera immagini su input testuali. Lanciata inizialmente a gennaio 2021, è divenuta celebre solo recentemente grazie all’annuncio della sua seconda versione. Oggi Dall-E crea immagini basandosi su addirittura 12 miliardi di parametri e dal suo account Instagram potete vedere di cosa è capace.

Oggi Dall-E ha introdotto una nuova feature. Da oggi è possibile estendere i confini di qualsiasi immagine, fotografica e non. Per farlo, basta solo cliccare sulla zona fuori dal quadro su cui l’AI deve lavorare.

Grande novità anche per il software di editing Cap-Cut che da oggi è disponibile anche su dispositivi Windows. Il tool è pensato per i creator e in particolare per il montaggio di Reel e TikTok in modo facile e veloce.

Tra le feature che mette a disposizione troviamo:

Per oggi è tutto, alla prossima!