Anche questa settimana non mancano le novità dalle piattaforme social.
Giugno è il Pride Month e Instagram e Facebook colorano gli hashtag di arcobaleno per celebrarlo.
Snapchat non rinuncia allo SNAP Online Partner Summit, trasformandolo in streaming: davvero tante le novità presentate.
Whatsapp, dopo tanti rumors, lancia finalmente un servizio di micro pagamenti, che ha la potenzialità di superare molta della concorrenza, anche partendo da ultimo arrivato.

#PRIDE

Facebook e Instagram sono in prima file nella celebrazione del #Pride.
Instagram ha abilitato come in passato gli hashtag arcobaleno e sono arrivati nuovi sticker e tool da usare nelle stories.

pride social instagram snapchat
Fonte: Socialmediatoday

Tra le novità non mancano i filtri, che aggiungono ad effetti già visti in passato diverse nuove opzioni attivabili.

Molte di queste feature si ritrovano nelle novità presentate da Facebook, con una collezione di sticker ed effetti da utilizzare su foto e stories.

pride social facebook
Fonte: Socialmediatoday

Non sono, invece, state riproposte le Reactions a tema Pride. Facebook ha deciso di non offrire più questa feature per le principali festività ed eventi culturali.

Snap Online Partner Summit 2020, Local Lenses, Scan tools e molto altro

Vi abbiamo parlato qui di come siano cambiati i consumi digitali durante la pandemia. In particolare, la piattaforma AR di Snapchat ha avuto un ottimo successo di utenti e contenuti: 170 milioni di utenti attivi giornalmente rispetto ai 55 milioni dichiarati nel 2017. Per capitalizzare questa base arrivano ora una serie di novità, presentate allo SNAP Online Partner Summit 2020.

Local Lenses
Le nuove lenti con un esperienza geolocalizzata permetteranno di colorare e personalizzare alcune location e palazzi e l'effetto del lavoro di un utente potranno essere visti dagli altri. Una vera personalizzazione persistente dell'ambiente virtuale.

local lenses SNAP Online Partner Summit 2020 pride
L'esperienza AR delle Local Lenses (Fonte: Socialmediatoday)

Scan Tools

Snapchat offre già diverse feature di riconoscimento come ad esempio quella per la musica (in collaborazione con Shazam) e per i prodotti (basata su Amazon).
A queste ora si aggiungono anche:

  • PlantSnap per riconoscere piante ed alberi.
  • Dog Scanner per distinguere le razze di cani.
  • Nutrition Scanner per avere un report sulle sostanze nutrienti contenute in un determinato cibo.

L'attivazione dei servizi di scan sarà possibile anche attraverso comandi vocali, grazie alla nuova feature Voice Scan.

SnapML, Snap Mini e Dynamic Lenses
Per gli sviluppatori si aggiungono scenari interessanti, con l'introduzione di SnapML, un sistema per integrare sistemi di machine learning per la creazioni di lenti ancora più avanzate.
Snap Mini è una piattaforma di sviluppo per mini app totalmente integrate nell'esperienza dell'app principale Snapchat.
Le Dynamic Lenses prevedono la possibilità integrare dati in real-time all'interno di una lente, rendendo anche l'esperienza personalizzabile.

Snapchat function bar
La nuova function bar è disegnata per semplificare la navigazione nell'app, per cercare di attirare audience più ampie.

SNAP Online Partner Summit 2020 function bar
La nuova Function Bar in azione (Fonte: Socialmediatoday)

Snap Focus
Si tratta di una nuova piattaforma di learning per guidare gli utenti tra le feature e i trend di utilizzo di Snapchat, fornendo tip e best practice a chi si avvicina al mondo Snap e vuole approfondire gli strumenti di advertising che mette a disposizione (con tanto di test finali per verificare e certificare le conoscenze acquisite).

Happening Now
All'interno della sezione Discover sarà possibile trovare una nuova feature: Happening Now. È pensata per connettere l'utente con tutte le ultime news, tenendolo costantemente aggiornato.
La feature è stata realizzata da Snapchat in collaborazione con molti grossi player, come The Washington Post, Bloomberg, Reuters, NBC News, ESPN, NowThis, E! News, Daily Mail, BuzzFeed News e altri ancora.

Snap Online Partner Summit 2020 happening now
Una schermata dell'esperienza Happening Now (Fonte: Socialmediatoday)

Snap Originals
Nella serie di contenuti video prodotti direttamente da Snapchat, verranno introdotte nuove feature AR, per aumentare l'integrazione con il mondo virtuale. Lo scopo è quello di far diventare l'esperienza di visione più interattiva e collaborativa.

Snap Video Conversion Tool
Un nuovo sistema, parte integrante della soluzione Snap Ads Manager, creato per facilitare la trasformazione di asset e agevolarne la pubblicazione su canali diversi all'interno di Snap.
La piattaforma è ricca di feature per l'adattamento dei contenuti, come ad esempio la conversione di video da formato orizzontale a formato verticale, in modalità automatica o assistita.

WhatsApp introduce i pagamenti digitali

WhatsApp ha annunciato l'inizio del rollout in Brasile di un servizio di pagamenti digitali.
Gli utenti potranno inviarsi denaro in maniera sicura o acquistare beni da negozi e aziende locali senza dover uscire dalle proprie chat.
Il sistema è basato su Facebook Pay, e in futuro sarà possibile condividere lo stesso metodo di pagamento su tutte le app della casa di Menlo Park.
Il potenziale del servizio è enorme, vista la base utenti WhatsApp, che si conferma essere il primo servizio di messaging per utenti e volume di messaggi scambiati.
Il sistema, che utilizza un PIN da sei caratteri e le impronte digitali per garantire un buono standard di sicurezza, è al momento in distribuzione nel mercato brasiliano. Facebook, però, conta di diffonderlo presto per tutti i mercati in cui WhatsApp è presente.

whatsapp payment
Fonte: WhatsApp

Facebook lancia Project Protect, Deepfake Detection Challenge e un nuovo Parenting group

Oltra all'impegno per il Pride, Facebook annuncia un'altra serie di iniziative.

Project Protect
Facebook si unisce all'iniziativa Project Protect uno sforzo coordinato per proteggere i bambini dall'abuso online attraverso innovazione tecnologica, campagne di sensibilizzazione ed educazione.

Deepfake Detection Challenge
Attraverso la condivisione dei risultati della challenge Facebook spiega che con questo lavoro è stato possibili migliorare l'efficacia delle AI per il rilevamento automatico dei deepfake, portandola sopra all'80%.
Questa iniziativa costituisce la base per la futura generazione di tool automatici per verificare la legittimità dei contenuti su cui Facebook sta investendo pesantemente perché centrale per la credibilità delle piattaforme online.

Nuovo Parenting Group

Facebook lancia un nuovo tipo di gruppo pensato appositamente per i genitori e la condivisione di informazioni sensibili.
Il nuovo tipo di gruppo per metterà:

  • post anonimi, per poter condividere un'informazione delicata senza doverla legare al proprio nome;
  • badge, da associare al proprio profilo per comunicare in maniera non verbale e immediata la propria esperienza come genitore;
  • mentorship, la possibilità di creare un programma per associare mentori e genitori bisognosi di supporto e guida in modo da offrire una guida più vicina e personale per i genitori.

facebook parenting group
Un esempio di post anonimo (Fonte: Facebook)

E' tutto per oggi, appuntamento al prossimo Mercoledì Social!