Come ogni mercoledì, vi raccontiamo le news social più interessanti della settimana, nel nuovo Mercoledì Social.
Con la nuova guida Forward with Pride, Facebook aiuta i business a essere inclusivi nei confronti della cultura e comunità LGBTQIA+.

Instagram testa la creazione di post da desktop e il nuovo algoritmo di "post suggesting". E ancora: Facebook sperimenta nuovi posizionamenti per i Reels e la creazione di ads personalizzate.

YouTube, poi, annuncia la nuova modalità non in elenco e l'aggiornamento "4K Plus". Per finire, grazie al nuovo aggiornamento, Telegram implementa le video call di gruppo.

Forward with Pride: Facebook aiuta i business a essere inclusivi

Come abbiamo avuto modo di discutere durante il nostro webinar “INFLUENCIG WITH PRIDE - Diversità e inclusione nell’influence marketing”, i brand hanno oggi l'opportunità di realizzare progetti di comunicazione di valore, a sostegno della comunità LGBTQIA+, non solo durante il Pride Month.

Proprio per questo, oltre alle iniziative di cui vi abbiamo già parlato, Facebook ha creato una guida di 21 pagine per aiutare i brand a celebrare la comunità e la cultura LGBTQIA+, non solo a giugno, ma durante tutto l'anno.

Facebook aiuta i business a essere inclusivi con Forward With Pride
Fonte: Facebook

La guida, scaricabile qui, si sofferma sull’importanza del supportare la cultura LGBTQIA+ e include una serie di statistiche e note che spiegano come i brand possono migliorare la rappresentazione della comunità, tramite esempi, best practice e case studies.

"Pride Month is a chance for businesses and marketers to pause and consider how we can become better allies of the LGBTQ+ community. But the work is too important to end in June. When businesses speak out, people listen, and by spotlighting community voices, celebrating and upholding the value of LGBTQ+ lives, educating ourselves and others, and taking proudly public stances that show ongoing support for diversity and individuality we can seize the opportunity to nudge society toward greater acceptance and inclusion."

Fonte: Facebook

Instagram testa la creazione di post da desktop

Da qualche tempo, Instagram sta cercando di andare incontro alle esigenze dei numerosi utenti e professionisti che utilizzano la app dal browser.

Sembra, ormai, quasi realtà una nuova opzione, che permetterebbe di creare e pubblicare post da desktop.

Le modalità di pubblicazione sembrerebbero le stesse: si potrà caricare un’immagine, selezionare l’aspect ratio, applicare i classici filtri preimpostati e usare gli strumenti di regolazione dell’immagine.

Instagram, poi, sta testando nuovi modi per “suggerire post” all’utente direttamente nel suo feed, con l’obiettivo di far rimanere gli utenti sulla piattaforma più tempo possibile.

Instagram suggested posts
Fonte: The Verge

Infatti, Instagram sta sperimentando, su un ristretto numero di utenti, la possibilità di scegliere specifici argomenti di interesse, sulla base dei quali renderà visibili i post più rilevanti, come suggeriti, all'interno del feed, a volte anche prima di foto e video delle persone seguite.
Le persone potranno, poi, abilitare la funzione snooze per nascondere i suggerimenti per 30 giorni.

Quest'ultima opzione, in particolare, sembrerebbe legata alla tendenza delle piattaforme social a favorire un apparente controllo dell'algoritmo da parte delle persone.

Fonte: The Verge

Facebook sta testando nuove funzionalità per Reels

Facebook continua a sperimentare nuove soluzioni per offrire una sempre più significativa esposizione ai video brevi ed evitare, così, la migrazione di utenti su altre app concorrenti.

Sembra, infatti, che presto i Reels verranno visualizzati nella app di Facebook, nella parte superiore della pagina.

Facebook, inoltre, ha annunciato il Boost with Facebook Good Ideas Festival”, un'iniziativa che mira a fornire alle piccole imprese strumenti concreti per risollevarsi dalle difficoltà della pandemia.

L'esperienza virtuale, della durata di sette settimane, offrirà corsi gratuiti, risorse e ispirazioni, tenuti dall’attrice e produttrice Zoe Saldana, perché gli small business possano utilizzare al meglio le feature di Facebook.

Facebook Good Ideas Festival
Fonte: Facebook

Facebook, infine, sta anche implementando una nuova opzione per gli annunci sponsorizzati.

Con l'attivazione di "Optimize Text Per Person", Facebook sceglierà se evidenziare la didascalia primaria, il titolo o il testo della descrizione dell'annuncio, sulla base di come il sistema ritiene l'utente risponderà meglio all'inserzione.

Facebook Optimize Text Per Person
Fonte: Social Media Today

YouTube modifica la modalità “non in elenco” dei video 

A partire dal 23 luglio, YouTube aggiornerà i video “non in elenco” pubblicati prima del 2017, rendendoli privati.



I video “non in elenco” sono quei contenuti riproducibili da chiunque ne possieda il link, ma che non compaiono nelle ricerche della piattaforma.
Già nel 2017 YouTube aveva implementato un aggiornamento, per correggere un bug che permetteva di trovare in ricerca anche video “non in elenco”. Ora la piattaforma ha deciso di risolvere definitivamente il problema.

Brand e creator che hanno nella propria libreria, quindi, video "non in elenco", caricati prima del 2017, hanno tre possibilità: renderli pubblici, renderli privati o scaricarli e ricaricarli con la nuova modalità “non in elenco”.

YouTube, poi, ha deciso di migliorare l’esperienza della piattaforma sport con un corposo aggiornamento: gli iscritti a YouTube TV potranno, infatti, fruire finalmente del nuovo pacchetto “4K Plus”, che include la visione in 4K, downloads, audio Dolby 5.1, streaming illimitati e tanto altro.

Con questo update, YouTube vuole far vivere ai propri utenti l’esperienza di essere presenti all’evento sportivo, comodamente seduti a casa.

YouTube Launches 4K Plus
Fonte: Social Media Today

Telegram lancia le video chiamate di gruppo

Dopo l'annuncio dell'aprile 2020, le video chiamate di gruppo sbarcano su Telegram. Le chat vocali di qualsiasi gruppo Telegram possono, ora, trasformarsi senza interruzioni in video call di gruppo.

Fonte: The Verge

L'aggiornamento include anche il miglioramento del sistema di cancellazione del rumore, background animati e la possibilità di avere fino a 30 utenti collegati contemporaneamente, limite che Telegram punta ad aumentare nel breve periodo.

Le news di oggi terminano qui: il Mercoledì Social torna la prossima settimana!