Il terzo mercoledì di questo aprile in lockdown ci porta diverse novità social. Un'analisi delle app più utilizzate ci spiega come la nostra vita online sia cambiata e Facebook si avvicina sempre più al gaming, introduce Quiet Mood e fornisce una guida ai brand su come e cosa comunicare ai tempi dei COVID-19.

LinkedIn dà voce alle personalità più autorevoli, Snapchat e Instagram fanno passi avanti nel mondo delle Stories, Pinterest sostiene le piccole imprese e YouTube testa Chapters.

Il lockdown cambia le nostre vite online e quelle delle piattaforme social

Il social distancing ha sconvolto interamente le nostre giornate: una delle sue conseguenze più palesi è che gran parte della nostra vita si è trasferita online. Vi abbiamo già parlato di come siano cambiate le cose qui. In un overlook sui dati forniti da Apptonia, che confronta le app più utilizzate l’8 marzo e quelle più utilizzate il 7 aprile, notiamo che hanno fatto il loro ingresso in classifica app come Tik Tok, al terzo posto dopo Zoom e Hangout, Disney+, la app Nike Training Club per il workout in casa, Netflix, e infine Telegram.

Anche questa settimana Facebook riempie il lockdown con diverse novità. Se non è possibile organizzare i primi tornei di calcetto al campetto o di burraco in giardino, ha pensato di intrattenere i suoi utenti con una nuova opzione che permetterà loro di organizzare tornei su Facebook Gaming. Il gaming diventa così una fetta sempre più importante dell’ecosistema di Facebook, e non solo: a dicembre 2019 ha registrato un +210% in termini di ore di visualizzazioni rispetto al dicembre 2018 e un +78% in termini di media di utenti per ora. 

Se da un lato Facebook ci incoraggia a passare più tempo sulla sua piattaforma, dall’altro ci spinge a controllarne e moderarne l'uso. Ha introdotto così Quiet Mode, che aiuta gli utenti a gestire il tempo speso sulla piattaforma e a tracciare le attività svolte.

Facebook, infine, rivolge la sua attenzione anche ai brand e alle organizzazioni, pubblicando una guida ricca di tips su come gestire le proprie audience ai tempi del COVID-19. I consigli riguardano gli elementi chiave che non possono mancare nelle strategie di comunicazione, e ci sono anche diversi spunti su come sfruttare al meglio le feature delle piattaforme.

Questa settimana LinkedIn, invece, ha rilasciato un’edizione speciale di Top Voices, in cui presenta una lista di esperti che stanno affrontando il tema COVID-19. Le loro autorevoli voci raccontano quello che stanno vedendo, gli effetti positivi e negativi della pandemia in corso e forniscono insight su quello che potremmo e dovremmo fare tutti. 

Anche Pinterest, che da sempre è accanto a creators, makers e piccole imprese, fa la sua parte per contrastare le conseguenze negative del COVID-19. In occasione del 50° anniversario della Giornata Mondiale della Terra lancerà su Pinterest Shop una collection dedicata ai prodotti ecosostenibili, realizzati da 21 piccole imprese

SOCIAL LOCKDOWN GAMING FACEBOOK
Fonte: SocialMediaToday

Snapchat fa i conti con le Stories

Snapchat fa i conti con le Stories: sa che competendo alla pari con Instagram e Facebook potrebbe uscirne con non poche ferite, e per questo ha deciso di posizionarsi come il tool con cui creare e personalizzare i propri contenuti, per poi condividerli anche sulle altre piattaforme. In questo modo il fantasmino, grazie al suo Snap Kit, si assicura login, impression e tempo di permanenza nell’app, senza scontrarsi direttamente con le star delle Stories.

snapchat stories instagram
Fonte: TechCrunch

Cosa cambia per Instagram Direct e IGTV

È dallo scorso gennaio che Instagram ha iniziato a testare la gestione dei direct anche da desktop. Dal 10 aprile questa funzione è diventata disponibile per tutti gli utenti. Il rilascio massivo della nuova feature da parte del social network, in questo momento di lockdown, non è di certo una coincidenza. 
Ricevere e inviare messaggi da desktop funziona esattamente come per la versione mobile. L’icona dei DM è posizionata in alto a destra e da lì si può accedere a tutta la propria cronologia. È possibile anche inviare un nuovo messaggio direttamente dal profilo dell’utente che ci interessa, cliccando l’icona dedicata. Instagram ha pensato anche a chi è particolarmente attivo sulla piattaforma, dandogli la possibilità di attivare le notifiche anche da desktop.

A casa Instagram c’è un’altra novità, che riguarda IGTV. Il nuovo aggiornamento dell’app prevede: un redesign della homepage, che vedrà come protagonisti i contenuti dei creators, un potenziamento della sezione “Esplora”, che mostrerà agli utenti contenuti sempre più rilevanti, l’opzione registrazione “senza tenere premuto” e la possibilità di condividere nelle stories 15 secondi del video caricato su IGTV.

instagram direct desktop IGTV social lockdown
Fonte: Mashable

YouTube sperimenta Chapters

Un gruppo ristretto di creator sta testando Chapters, una funzionalità per cui una clip molto lunga potrà essere suddivisa in capitoli, per semplificare la navigazione del contenuto. Questo darà la possibilità agli utenti di navigare nel video, arrivando direttamente a ciò che stavano cercando. 
La suddivisione del filmato spetterà ai singoli creator, che dovranno definire titolo e durata delle singole parti. Queste verranno generate in base ai timestamp, collegati alla descrizione del video.

Youtube creators timestamp chapters social lockdown
Fonte: Mashable Italia

Per oggi è tutto: appuntamento alla prossima settimana con un nuovo Mercoledì Social.