Nel primo #MercoledìSocial di aprile parliamo dell'impegno di TikTok durante il Sexual Assault Awareness Month, ma anche del nuovo tool per creare video nativi.
In arrivo i nuovi ads dinamici di Facebook per gli streaming, mentre LinkedIn lancia gli Skill Paths per facilitare il processo di reclutamento delle risorse.
Snapchat pensa al rientro a scuola, andando in soccorso dei brand che vogliono capitalizzare il momento.
A breve dovremo, invece, dire addio per sempre a Yahoo Answers che si spegnerà il 4 di maggio.

TikTok si mobilita per rendere la piattaforma un luogo sempre più sicuro e per semplificare la creazione di contenuti

In occasione del Sexual Assault Awareness Month, TikTok (che si conferma l'app più scaricata del 2021) ha deciso di implementare sulla piattaforma nuovi contenuti sviluppati con gli esperti di RAINN (Rape, Abuse & Incest National Network).

L'obiettivo è rendere l'accesso al supporto prontamente disponibile a chiunque ne abbia bisogno ed educare gli utenti su questo importante problema.

Il tema di quest'anno è We Can Build Safe Online Spaces, e TikTok si è sentito in dovere di fare la sua parte per aiutare soprattutto le vittime di abuso.

Nel frattempo, TikTok ha lanciato un nuovo strumento di video editing, progettato per aiutare i brand a creare clip video più efficaci e più consone alla piattaforma per i loro canali.

Il nuovo pannello, raggiungibile tramite il menu "Crea un video" in TikTok Ads Manager o dal menu Creazione di annunci durante l'impostazione di una campagna, consente di produrre rapidamente contenuti nativi con elementi in stile TikTok, tra cui musica, caratteri, colori e altro.

TikTok Video Editor
Fonte: SocialMediaToday

TikTok sta, inoltre, introducendo a una nuova feature per la sottotitolazione automatica dei video, simile a Instagram Captions, di cui vi abbiamo parlato qualche settimana fa.

Grazie alle auto captions, su TikTok si potranno generare automaticamente dei sottotitoli per i propri contenuti, dopo aver caricato o registrato i video.

La nuova feature si inserisce in una serie di azioni che TikTok sta compiendo per rendere la propria piattaforma ancora più accessibile a tutti: dalle animated thumbnails, fino al text-to-speech, che converte il testo in voce.

TikTok Auto Captions
Fonte: TikTok

Nuovi ads dinamici e più potere decisionale sul feed per gli utenti Facebook

Un nuovo formato dinamico di ads, permetterà ai brand di video streaming di mostrare agli utenti annunci contenenti titoli personalizzati e pertinenti, in base agli interessi che hanno mostrato su Facebook e Instagram. L'utente potrà, inoltre, cliccare per iniziare un periodo di prova o iscriversi al servizio.

Ora i brand possono generare automaticamente un unico annuncio su un pacchetto titoli adeguato all'utente, senza promuovere i titoli separatamente su audience specifiche.

Come spiegato da Facebook, la possibilità di visualizzare una gamma di contenuti offerti dalla piattaforma streaming, dovrebbe invogliare maggiormente il consumatore a provare il servizio.

Facebook ads dinamici per streaming
Fonte: Facebook

Quello che gli utenti trovano nel proprio feed di Facebook è frutto del calcolo dell'ormai famoso algoritmo, che si basa sugli interessi delle persone e non solo.

Sempre più utenti, però, sentono la necessità di avere maggiore potere decisionale su cosa vedere e cosa no, per questo Facebook ha deciso di andare incontro a questa esigenza, creando una Feed Filter Bar.

Attraverso la nuova barra dei filtri del feed, si potrà quindi decidere se vedere i contenuti come fatto finora, oppure in ordine cronologico dal più recente al più datato, oppure ancora se vedere come prioritari i contenuti di amici e brand preferiti.

LinkedIn Skills Path aiuterà i recruiter a trovare i candidati giusti

La nuova feature Skills Path consente ai datori di lavoro di aggiungere ulteriori test, per permettere ai candidati di mostrare la propria idoneità per un determinato ruolo.

Le pratiche di assunzione dipendono solitamente dalle qualifiche tradizionali dei candidati come lauree, titolo e rete per scoprire i candidati. Con Skills Path, le cose cambiano: i reclutatori potranno valutare i candidati in modo più equo, in base alle loro comprovate competenze.

I candidati, infatti, avranno la possibilità di colmare eventuali lacune seguendo i corsi di LinkedIn Learning, per poi dimostrare le proprie competenze tramite lo Skill Assessment, con una test a risposta multipla e un video, o un testo, di valutazione. Infine, superato questo step, potranno avere un colloquio con i reclutatori.

LinkedIn Skills Path
Fonte LinkedIn

Snapchat si prepara al Back to School con uno strumento pensato per i brand

Con diverse modalità in giro per il mondo, gli studenti si preparano a tornare a scuola e Snapchat corre in soccorso dei brand che stanno adattando le loro strategie per attingere a questo pubblico e massimizzare le vendite prima dell'anno accademico.

Snapchat ha lanciato, infatti, un nuovo centro di risorse "Back to School" per i professionisti del marketing, contenente approfondimenti sull'utilizzo della piattaforma e sulle tendenze, insieme a case studies per aiutare i marchi a modellare il loro approccio.

Tra i dati più interessanti emerge che l'85% degli utenti utilizza l'app quando fa acquisti per il rientro a scuola e gli studenti su Snapchat influenzano l'82% degli acquisti per la scuola dei loro genitori.

Snapchat Back to School
Fonte: SocialMediaToday

Google sta rilasciando importanti aggiornamenti per Maps

Sono in arrivo nuove funzionalità per Google Maps tra cui un nuovo strumento per la navigazione indoor e suggerimenti per percorsi di guida ecologici.

Uno dei più grandi annunci è che Google sta portando le sue indicazioni in realtà aumentata di Live View all'interno di aeroporti, stazioni di trasporto pubblico e centri commerciali.

La feature è ora disponibile in diversi centri commerciali degli Stati Uniti, e sarà implementata nei prossimi mesi in luoghi selezionati, a Tokyo e Zurigo. Indoor Live View, a detta di Google, sarà presto disponibile in altre città del mondo.

Google sta inoltre pianificando di rinnovare l'interfaccia per scegliere la modalità di trasporto per le indicazioni stradali su Android e iOS più facilmente.

Google Maps Live View
Fonte: The Verge

Yahoo Answers ai titoli di coda

Yahoo Answers, una delle piattaforme web di domande e risposte più longeve e leggendarie nella storia di Internet, nata nel 2005, chiuderà il 4 maggio 2021.

Da quel giorno tentando di approdare al sito si verrà reindirizzati alla home page di Yahoo, e pare che tutti gli archivi della piattaforma cesseranno di esistere. A partire dal 20 aprile, la piattaforma non accetterà più nuovi invii, ma gli utenti avranno tempo fino al 30 giugno per richiedere i propri dati, che altrimenti non saranno più accessibili.

In una nota inviata ai membri attivi di Yahoo Answers, vengono svelati alcuni dei motivi della scelta tra cui il fatto di essere diventata meno popolare nel corso degli anni. La società, si legge poi, ha deciso di spostare le risorse da Yahoo Answers verso prodotti che meglio servono gli utenti.

Yahoo chiude il 4 maggio
Fonte: The Verge

Twitter incorona Xbox vincitore del primo concorso "Brand Bracket"

Come vi avevamo raccontato qualche mercoledì fa, Twitter ha di recente lanciato "Brand Bracket", una competizione che ha l'obiettivo di determinare il best-tweeting brand sulla piattaforma.

Il contest ha visto alcuni brand in sfida: gli utenti di Twitter potevano votare i vincitori di ogni incontro, in base alla loro abilità nel twittare.
Dopo 15 scontri, il vincitore è stato Xbox che ha battuto in finale Skittles.

Per questa settimana è tutto: al prossimo mercoledì!